Crea sito

Alici al forno

Le alici al forno sono un secondo piatto di pesce che la mia famiglia gradisce molto e che preparo volentieri. Il pesce azzurro, ormai è noto, è un ottimo alleato della nostra salute. Ricco di Omega3, ci aiuta a ridurre il colesterolo e a pulire i vasi sanguigni. Oggi vi propongo le alici al forno, un piatto ottimo che si prepara in poco tempo. E’ soprattutto un secondo molto economico visti i pochi ingredienti e la possibilità di reperire il pesce ad un costo molto, molto contenuto. Mi raccomando: fate come me. Quando al mercato o in pescheria trovare alici fresche e a buon prezzo, prendetele, pulitele e congelatele. Tra l’altro il processo di congelamento è obbligatorio per questo tipo di pesce che può essere aggredito dal batterio killer Anisakis. Le alici in tortiera possono essere gustate sia calde che fredde. Buon appetito con PRONTI A TAVOLA.

Alici al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gAlici spinate
  • 100 gPangrattato
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 6 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Origano
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Alici spinate

    Per le alici al forno procedete così: pulite il pesce eliminando testa, lische ed interiora. Se non lo avete mai fatto o, come me, non amate pulire il pesce, fatevelo preparare dal vostro pescivendolo di fiducia. Lavatelo sotto l’acqua corrente e asciugatelo con della carta assorbente.
    Irrorate di olio extravergine di oliva una pirofila da forno e spolverizzatela con del pangrattato. Disponete un primo strato di alici e aggiungete un po’ di aglio, un pizzico di origano, un po’ di pepe e del prezzemolo tritato. Mettete altro pangrattato e procedete con un secondo strato di pesce e con la stessa serie di ingredienti. Se non avete problemi di intolleranza o mal sopportazione, vi suggerisco di utilizzare l’aglio dopo averlo schiacciato con lo spremiaglio. Ne gioverà molto la preparazione a vantaggio del gusto.
    Terminati gli strati (fatene sino a quando avete ancora pesce a disposizione) cospargete la superficie di pangrattato, salate, pepare e mettete dell’altro olio.
    Ponete la pirofila in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti. Buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.