Calamari e gamberi in umido

 I calamari e i gamberi in umido sono un piatto molto semplice e saporito che è possibile cucinare con grande facilità e che rappresenta una valida alternativa a quelli fritti o al forno. La ricetta prevede la cottura dei calamari con un sugo di pomodoro: è possibile usare ortaggi freschi se sono di stagione, mentre in inverno è consigliabile utilizzare i pomodori pelati come alternativa. È anche possibile preparare questo piatto sostituendo i calamari con totani o seppie, ma è bene tenere presente che andranno allungati i tempi di cottura per ottenere la giusta consistenza morbida dei molluschi. Per rendere più facile l’esecuzione della ricetta, chiedete al vostro pescivendolo di pulire il così eviterete di doverlo fare voi a casa. Il modo migliore per gustare i calamari in umido è accompagnandoli con crostini di pane abbrustolito ma ottimi per condire la pasta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCalamari
  • 500 gGamberi
  • 1Aglio o scalogno
  • 10Pomodorini
  • 1 q.b.Peperoncino
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 1 bicchiereVino bianco
  • 3 mestoliSalsa di pomodoro

Preparazione

  1. Per preparare la mia ricetta di Calamari e gamberi in umido dovete come prima cosa pulire il pesce (alcune pescherie fanno il servizio di pulitura del pesce ordinato). Estrarre delicatamente le teste dei calamari dal corpo e rimuovere le viscere.

    Eliminare gli occhi ed i becchi dei molluschi, quindi sfilare l’osso cartilagineo sottile e trasparente che si trova all’interno delle sacche.

    Eliminare la pelle e lavare accuratamente sacche e tentacoli.

    Tagliare, poi, le sacche ad anelli e i tentacoli in pezzi.

    Staccare le teste dei gamberi e rimuovere le interiora.

    Incidere il dorso per eliminare il filo nero che si trova sulla schiena.

    Sgusciare, poi, i gamberi premendo delicatamente la parte vicino alla coda, in modo da fare fuoriuscire la coda dal carapace.

    Lavarli sotto il getto dell’acqua corrente e sgocciolateli.

    Pulire lo scalogno o l’ aglio e tagliatelo a pezzi piccoli.

    Lavare i pomodorini, pelarli ed eliminare i semi ed il liquido di vegetazione, quindi ridurli in pezzetti.

    Scaldare l’olio in un tegame.

    Farvi rinvenire un pezzetto di peperoncino (se gradite) con lo spicchio d’aglio o con lo scalogno (interi o sminuzzati a seconda delle preferenze).

    Lasciare cuocere per 5 minuti su fuoco medio.

    Aggiungere i pomodorini e la salsa di pomodoro e lasciarli insaporire per un paio di minuti, mescolando.

    Unire il vino bianco e portare il tutto a piccolo bollore.

    Insaporire di sale, aggiungere i calamari e lasciarli cuocere per 15 minuti a fuoco dolce e a tegame coperto.

    Unire i gamberi, il prezzemolo tritato e proseguire la cottura per altri 5 minuti.

    A cottura ultimata, correggere di sale.

    Trasferire la zuppa di calamari e gamberi in una zuppiera e servirla ben calda.

2,4 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Involtini di petto di pollo con prosciutto e formaggio Successivo Ricetta Focaccia alta e soffice

Lascia un commento