Pasta con funghi cardoncelli e guanciale

Ok forse dovrei smettere di mangiare questi cardoncelli altrimenti ne farò indigestione e mi trasformerò veramente in un Puffo questa volta, però dai un’ultima ricetta e poi pausa…non succederà nulla…
L’accostamento questa volta è con il guanciale del salumificio MonteLinas di Villacidro che ha regalato alla mia ricetta una spinta in più grazie al gusto deciso ma discreto del guanciale e all’aroma delizioso del pepe che lo accompagna. Vi consiglio di provarli.
Allo stesso modo vi consiglio i formati di pasta del pastificio artigianale Tanda e Spada di Thiesi perché li ritengo di ottima qualità e gusto giacché realizzati esclusivamente con grando prodotto in Sardegna.
Ma veniamo alla ricetta della pasta con funghi cardoncelli e guanciale.

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 g funghi cardoncelli
200 ml passata di pomodoro
Mezza cipolla bianca
1 cucchiaino miele millefiori
1 pizzico sale grosso
3 foglie basilico
1 bustina zafferano
300 g pasta di semola

Strumenti

1 Padella
1 Pentola

Passaggi

Preparare la pasta con funghi cardoncelli e guanciale è molto semplice, prima di tutto lavate i funghi e passateli sotto l’acqua corrente, così eliminerete le eventuali tracce di terra nascoste tra le lamelle, perché ritrovarsi in bocca qualcosa di così croccante sarebbe, quantomeno spiacevole.
Poi l’aiuto di un tagliere e di un coltello, ricavate delle striscioline da circa 3 cm di spessore e dividetele in tre.

A questo punto mettete sul fornello la padella e fate scaldare un filo d’olio d’oliva a cui aggiungerete i funghi. A fuoco moderato fate cuocere i funghi fino a quando avranno mollato tutta l’acqua e solo in questo momento aggiungete la cipolla tritata finemente.

Fate risolare leggermente e unite il guanciale tagliato a listarelle sottili, portate avanti la cottura per qualche minuto abbassando il fornello e successivamente quando gli ingredienti saranno ben rosolati aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere per circa 20 minuti.
Nel frattempo portate a bollore l’acqua per la pasta.
Passato il tempo di cottura della salsa aggiungetevi il basilico, lo zafferano e valutate l’eventuale aggiunta di sale.
Infine, terminata la cottura scolate la pasta e fate saltare per qualche minuto affinché ogni boccone sia meglio insaporito.
Buon appetito!

Tutte le foto sono protette da copyright e pertanto non possono essere copiate, scaricate e utilizzate senza permesso.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.