TORTA AL PISTACCHIO con GLASSA AL LIMONE

La torta al pistacchio è un dolce molto semplice nella preparazione non richiedendo particolari passaggi; se usate un robot da cucina è sufficiente frullare tutto ed infornare!

La torta al pistacchio è morbida e golosissima, un dessert ideale per chi vuole concedersi una coccola dolce. Da accostare assolutamente alla glassa al limone!

L’impasto è realizzato con ingredienti semplici: olio, zucchero, uova, latte, farina 00 e, ovviamente, i pistacchi macinati in modo da trasformarli anch’essi in una sorta di farina. Ma quello che rende davvero goloso questo dolce è l’accostamento con la glassa al limone che trasforma ogni morso in un’esplosione di gioia per le papille gustative!

Se preferite utilizzare il burro potete sostituirlo all’olio; in questo caso ve ne serviranno 100 gr da aggiungere dopo averlo sciolto.

LEGGI ANCHE: TORTA SETTE VELI AL PISTACCHIO

 

torta al pistacchio
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    tortiera diam 26 cm 14 fette
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 180 g Zucchero
  • 150 g Farina 00
  • 80 g Olio di semi
  • 80 g Latte
  • 70 g Pistacchi non salati
  • 4 Uova
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • Scorza di limone

Per la glassa:

  • 100 g Zucchero a velo
  • q.b. Succo di limone
  • 2 cucchiai Granella di pistacchi

Preparazione

  1. Cominciate dalla preparazione dei pistacchi: sgusciateli, eliminate le eventuali pellicine secche e tritateli finemente. Potete usare un normale mixer da cucina o un macinino da caffè. In entrambi i casi aggiungete un cucchiaio di zucchero preso dalla dose prevista dalla ricetta per evitare che i pistacchi si impastino.

    Se invece usate la farina di pistacchi già pronta verificatene la composizione; a volte vengono vendute miscelate ad altre farine. In questo caso dovreste calcolare quanta di questa farina usare per avere effettivamente i 70 grammi previsti dalla ricetta (se avete difficoltà mandatemi pure un messaggio 🙂 ).

  2. Raccogliete in una ciotola le uova con lo zucchero e sbattete bene con le fruste in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Aggiungete il latte, la scorza grattugiata di mezzo limone e la farina setacciata con il lievito.

    setacciare la farina è importante non solo per eliminare eventuali grumi ma anche per incorporare aria che aiuterà la lievitazione

  3. Inserite anche l’olio ed i pistacchio tritati; trasferite l’impasto in una tortiera di diametro 26 cm.

    Se utilizzate una tortiera con cerniera apribile non è necessario ungerla ed infarinarla. Viceversa vi consiglio di farlo per facilitare la sformatura.
  4. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti; fate la prova dello stecchino prima di toglierla dal forno.

    Lasciatela raffreddare quindi trasferite la torta al pistacchio sul piatto da portata.

  5. Per la glassa al limone preparate in una ciotola lo zucchero a velo; spremete un limone e aggiungetene poco per volta allo zucchero fino ad ottenere una consistenza fluida e piuttosto densa.

    Versate la glassa al centro della torta e aiutatevi con un cucchiaio per stenderla sull’intera superficie. A me piace l’effetto delle gocce che colano sul lato della torta ma, se preferite, potete glassarla interamente; in questo caso aumentate la dose dello zucchero a velo di 25-30 grammi.

     

  6. torta al pistacchio

    Distribuite subito sulla glassa la granella di pistacchi e attendete circa 30 minuti che la glassa solidifichi; se invece volete un effetto cremoso servite subito.

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: FacebookInstagramTwitterPinterest

Cibo per la mente

TI VERRÒ A PRENDERE CON LE MIE MANI
E SARÒ QUELLO CHE NON TI ASPETTAVI
SARÒ QUEL VENTO CHE TI PORTI DENTRO
E QUEL DESTINO CHE NESSUNO HA MAI SCELTOL’amore è una cosa semplice, Tiziano Ferro

 
Precedente SAVOIARDI SARDI, i PISTOCCUS Successivo PANCAKES ALLA BANANA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.