Crea sito

RISOTTO AL CAVOLO NERO con mandorle tostate

Il cavolo nero è una verdura a foglia riccia dal sapore davvero ricco e gustoso; ha un sapore intenso ma più dolce rispetto a quello di altre famiglie di cavoli. Oggi l’ho utilizzato per la ricetta del RISOTTO AL CAVOLO NERO che ho completato con delle mandorle tostate, un tocco di gusto che si sposa divinamente con il resto degli ingredienti.

Anche se può sembrare un dettaglio da poter semplicemente trascurare, non saltate l’aggiunta delle mandorle tostate; sono il completamento che lo rendono un primo piatto gourmet!

Se apprezzi il gusto ricco del cavolo nero non perdere le ALTRE RICETTE che lo vedono protagonista! 😉

risotto cavolo nero
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Potete utilizzare sia le mandorle pelate che quelle con la pellicina.
  • 320 gRiso Carnaroli
  • 200 gCavolo nero
  • 100 gFormaggio spalmabile
  • 1/2Cipolla
  • 100 mlVino bianco (circa)
  • 30Mandorle
  • 2 cucchiaiParmigiano
  • 20 gBurro
  • 1 lBrodo
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Frullatore / Mixer

Preparazione

  1. Lavate il cavolo nero, sgocciolatelo e tenete da parte 5-6 foglie.

    Immergete le restanti, tagliate grossolanamente, in acqua bollente salata per 3-4 minuti. Scolatele e raffreddatele subito sotto dell’acqua fredda.

  2. Frullate le foglie sbollentate con una decina di mandorle e la metà del formaggio spalmabile. Salate e tenete da parte.

  3. In un padellino antiaderente fate tostare le restanti mandorle tritate grossolanamente; saranno necessari 8-10 minuti a fuoco medio alto.

    Tenete da parte anche le mandorle tostate.

  4. Fate scaldare il brodo e intanto tagliate la cipolla a fette sottili e mettetela ad appassire in una pentola con dell’olio ed un pizzico di sale.

    Lasciatela stufare finchè sarà diventata trasparente sfumandola con un goccio di vino per evitare che si asciughi troppo.

  5. Unite il riso, fatelo tostare, sfumatelo con il restante vino bianco.

    Unite le foglie di cavolo tagliate a striscioline e proseguite la cottura aggiungendo il brodo poco alla volta.

  6. A 5 minuti dal termine della cottura aggiungete anche il cavolo nero frullato.

    Al termine della cottura, a fuoco spento, aggiungete il restante formaggio spalmabile, il parmigiano ed il burro. Mescolate e lasciate riposare il risotto per un paio di minuti.

  7. Servite il risotto al cavolo nero ben caldo completando il piatto con le mandorle tostate.

  8. risotto con cavolo nero
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.