Pesto GREEN con i sapori dell’orto

Il pesto green è un gustoso condimento verde ideale per condire un bel piatto di pasta. In estate le piante aromatiche sono rigogliose più che mai; giardino o nei vasi sul balcone l’aroma del basilico si mescola a quello del timo, dell’origano e della maggiorana. Eh si! Quest’anno mi sono divertita un sacco a curare le mie piantine aromatiche!

Questa mattina ho pensato di utilizzare le foglie fresche di basilico, prezzemolo e rucola. Il pesto green che ho ottenuto è profumatissimo e leggero, ottimo per preparare un primo piatto veloce, saporito e a chilometro zero!

Io non ho messo l’aglio per gusto personale e perchè ai miei bambini non piace, ma se non avete di questi problemi vi consiglio di metterne almeno mezzo spicchio, il gusto del perso green ne gioverà ulteriormente.

Consiglio di raddoppiare o triplicare le dosi della ricetta in modo da poterne conservare in vasetti da mettere in freezer e da riutilizzare in seguito. Ricordate di dosare la quantità delle erbe utilizzate (basilico, prezzemolo e rucola) in pari quantità.

LEGGI ANCHE: RICETTA PESTO leggero ALLA GENOVESE

pesto green
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 1 mazzetto Basilico
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 mazzetto Rucola
  • 40 g Mandorle
  • 40 g Olio extravergine d’oliva
  • 40 g Grana padano
  • 1/2 spicchio Aglio
  • q.b. Acqua (fredda)
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Preparate il prezzemolo, il basilico e la rucola lavando il tutto accuratamente.

    Senza tagliarli metteteli nel mixer insieme alle mandorle, al grana e all’olio. Se lo desiderate mettete anche l’aglio. Cominciate a frullare tagliando il tutto grossolanamente.

  2. pesto green

    Regolate di sale e di pepe e aggiungete qualche cucchiaio di acqua fredda. Frullate fino ad ottenere una consistenza cremosa. Se necessario aggiungete ancora un po’ di olio o di acqua.

    Nel momento in cui cuocerete la pasta tenete da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura che utilizzerete per mantecare meglio la  pasta.

  3. Se volete conservarlo in un vasetto premetelo bene in modo che non restino sacche d’aria. Coprite con un velo di olio (in modo che non annerisca) e conservatelo in frigo per qualche giorno oppure in freezer per parecchie settimane.

  4. pesto green

    BUON APPETITO!

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: FacebookInstagramTwitterPinterest

Cibo per la mente

Il maestro accoglieva con gioia i progressi della tecnologia ma era profondamente consapevole dei suoi limiti.

Quando un industriale gli chiese quale lavoro facesse, rispose: ”Sono nell’industria della gente”. “E che sarebbe, se permetti?”, chiese l’industriale.

“Guarda te stesso”, disse il maestro. “I tuoi sforzi producono cose migliori; i miei gente migliore”.

Ai suoi discepoli disse poi: “Lo scopo della vita è il fiorire delle persone. Al giorno d’oggi la gente sembra maggiormente interessata al perfezionamento delle cose”.

Un minuto di saggezza, Anthony de Mello

 
Precedente IL PANE QUOTIDIANO...origini e ricette Successivo Pasticcini allo yogurt e frutta fresca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.