Crea sito

Pasta FROLLA LIGHT

La frolla è uno degli impasti base della pasticceria e ne esistono numerose e pressochè illimitate varianti. Si possono utilizzare farine diverse, integrali e non, aggiungere farine di frutta secca come mandorle e nocciole.

Si possono utilizzare dolcificanti diversi come la stevia, scegliere la variante salata, aggiungere del cacao o del caffè, sostituire in tutto o in parte il burro con altri ingredienti, come l’olio o, ed è il caso della pasta FROLLA LIGHT, con della ricotta.

La pasta frolla light con il suo ridottissimo contenuto di burro consente di concedersi una porzione di dolce senza troppi sensi di colpa.

Con le dosi di questa ricetta potete preparare dei biscottini o una crostata; pensata per servire 6 porzioni contiene solo 170 Kcal a porzione!

pasta frolla light
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: tortiera diam. 22 6 persone

Ingredienti

  • 200 g Farina 00
  • 80 g Ricotta vaccina
  • 30 g Burro (freddo a pezzetti)
  • 30 g Zucchero

Preparazione

  1. Versate la farina in una ciotola o nella brocca del mixer assieme allo zucchero ed al burro freddo tagliato a piccoli pezzi.

    Lavorate il composto con le dita fino ad ottenere una consistenza sbriciolata; fate lo stesso con il mixer.

  2. Unite la ricotta e continuate la lavorazione fino ad ottenere una frolla omogenea; se notate che l’impasto non lega aggiungete pochissima acqua per volta.

    Non eccedete con l’acqua nè con la lavorazione dell’impasto o rischiate di ottenere una frolla gommosa.

  3. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 45 minuti; in alternativa stendetelo secondo la necessità della vostra ricetta e mettete la teglia in frigo per 15 minuti.

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook , InstagramTwitter ,  Pinterest

Cibo per la mente

I ricordi sono l’unico paradiso dal quale non possiamo venire scacciati.

Johann Paul Friedrich Richter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.