Pasta fresca alla ZUCCA

Preparare la pasta fresca è un modo semplice per rendere prezioso anche il più semplice dei condimenti; la PASTA FRESCA alla ZUCCA è una variante perfetta per questo periodo.

Con questa ricetta è possibile ridurre di molto il contenuto di uova ottenendo comunque una pasta di un invitante colore e di un sapore non troppo dolce.

Provate anche le tagliatelle ai FUNGHI e CASTAGNE…un tripudio di sapori, da gustare condita anche solo con un filo d’olio!

pasta fresca alla zucca
  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 8 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8-10 porzioni
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 300 g Zucca
  • 200 g Farina tipo 2
  • 500 g Farina 0
  • 1 Uovo
  • 2 cucchiaini Sale (circa 10 gr)

Preparazione

  1. Per preparare la PASTA FRESCA alla ZUCCA cominciate con la preparazione della zucca stessa: asportate la buccia ed i semi e tagliatela a dadini.

    Cuocetela al vapore secondo i tempi previsti dalla vostra vaporiera; io ho utilizzato la funzione vapore del forno a microonde e sono stati sufficienti 5 minuti di cottura + 4 minuti di riposo.

  2. Lasciate intiepidire la zucca quindi mettetela nel mixer e frullatela fino ad ottenere una purea.

    Inserite ora anche le farine, l’uovo ed il sale. Impastate e, se necessario, aggiungete pochissima acqua per volta.

    Ricordate che l’impasto per la pasta fresca alla zucca (e per tutte le paste fresche in generale) non deve essere troppo morbido altrimenti si attaccherà in continuazione alla macchina sfogliatrice.

  3. pasta fresca alla zucca

    Quando l’impasto è pronto lavoratene un pezzetto per volta; se usate la macchina per la pasta è sufficiente lavorare un pugno di impasto.

    Potete ricavare delle sfoglie per LASAGNE che potrete utilizzare anche SENZA SBOLLENTARLE, potete farcirla con un ripieno di vostro gusto (ricotta e spinaci, brasato, ecc.) per ottenere dei deliziosi TORTELLI, o anche TAGLIATELLE, maltagliati, e tutti i formati di pasta fresca che la fantasia (o la tradizione) vi suggerisce.

    BUON APPETITO!

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook , InstagramTwitter ,  Pinterest

Cibo per la mente

Il giorno dopo il maestro disse: “Ahimè, è più facile viaggiare che fermarsi”.

I discepoli volevano sapere perchè.

“Perchè finchè vai verso un obiettivo puoi seguitare a sognare. Quando ti fermi hai di fronte la realtà”.

“Ma come possiamo mai cambiare senza nè obiettivi nè sogni?”, chiesero i discepoli, perplessi.

“Il vero cambiamento è il cambiamento non voluto. Affrontate la realtà e il cambiamento non voluto si verificherà”.

Un minuto di saggezza, Anthony de Mello

Precedente TORTA variegata di ZUCCA e ZUCCHINE Successivo Quadrotti MANDORLE e MIELE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.