LE RICETTE DI APRILE

Finalmente APRILE! Aria di Primavera, belle giornate che avanzano e voglia di portare in tavola la freschezza. Verdure fragranti, uova di tutte le forme e dimensioni, insalate ricche e piatti dai colori vivaci…questo ed altro con le ricette di Aprile!

Occhio alla COLOMBA!

Solitamente Aprile è anche il mese in cui cade la Pasqua e con Lei arriva l’entusiasmo di deliziare i più piccoli (ma non solo) con idee e ricette colme di tenerezza.

La colomba, dolce tipico sulla tavola di Pasqua, può essere chiamata con questo nome solo se rispetta certe condizioni.

Esiste infatti un disciplinare che prevede la presenza di ingredienti obbligatori (farina, zucchero, uova, burro, scorze d’arancia e mandorle) con delle dosi minime. Anche la lievitazione deve essere naturale (da pasta acida). Se non si rispettano questi requisiti si deve parlare di “dolce pasquale”.

Si possono anche acquistare versioni in linea con le tendenze alimentari che prevedono farine integrali o di kamut, ricche di nutrienti. Biologiche o con ingredienti green. Gluten free grazie a miscele di fecole e amidi, farine senza glutine in sostituzione a quelle di frumento con aggiunta di fibre e addensanti. Oppure si trovano anche versioni vegane, dove oli vegetali e farine di soia sostituiscono uova, burro e latte; hanno nomi fantasiosi perchè non possono chiamarsi colombe.

ricetta colomba senza lattosio

Via libera allora a gnocchi, salmone, piccoli nidi di pasta, uova screziate di mille sfumature pastello!

Ecco un breve elenco delle frutta e della verdura che caratterizza le ricette di Aprile; un elenco che non vuole essere esaustivo ma che sicuramente racchiude i principali elementi che possiamo portare in tavola questo mese se vogliamo rispettare i ritmi della natura!

 

FRUTTA DI STAGIONE: APRILE

  • FRAGOLE
  • ARANCE
  • MELE
  • PERE
  • LIMONI
  • KIWI
  • POMPELMI

VERDURA DI STAGIONE: APRILE

  • CAVOLFIORI
  • BIETOLE E SPINACI
  • CARCIOFI

I carciofi ci hanno accompagnato per tutto il periodo invernale e con la primavera cedono il passo ad altre verdure. Una varietà primaveriale è il carciofo ROMANESCO, disponibile fino all’inizio di maggio. Si riconosce per la forma tondeggiante e le foglie (brattee) senza spine tendenti al violetto. Tipico delle regioni del Centro-Sud è conosciuto anche come “mammola” o “cimarolo”; richiestissimo nel periodo di Pasqua per essere cucinato secondo i tanti piatti tipici regionali: ALLA ROMANA (farcito con mollica, pecorino e prezzemolo), AL MATTONE (con aglio e mentuccia, cotto in tegame e messo sotto peso) o ALLA GIUDìA (fritto).

  • PISELLI
  • CAVOLI
  • FINOCCHI
  • ASPARAGI

Quelli di produzione nazionale sono disponibili fino a giugno circa; ne esistono di diverse tipologie e varietà. Quelli più diffusi sono verdi e si coltivano soprattutto in Puglia, ma anche in Emilia Romagna ed in Veneto. Gli asparagi EXTRA sono quelli con un diametro di oltre 16 mm; quelli di PRIMA CATEGORIA sono tra i 10 ed i 16 mm. Gli asparagi di dimensione più piccola sono gli ASPARAGINI, sempre saporitissimi e più economici. A volte sono considerati una seconda scelta, ma sono perfetti per ricette che non richiedono l’asparago intero come creme o primi piatti.

Esiste poi l’asparago VIOLA che non viene venduto in base alla dimensione. Ha un sapore dolce ed è adatto ai ferri o al forno (meglio non lessarlo!).

  • PATATE
  • INSALATE
  • CAROTE
  • PORRI
  • BARBABIETOLA
 
Precedente INVOLTINI DI PLATESSA con noci e olive Successivo COLOMBA senza lattosio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.