CREMA ROCHER, con Nutella e nocciole

La crema rocher è una crema davvero golosa e irresistibile. A base di Nutella e nocciole ha una consistenza ricca e corposa, quasi compatta che la rende anche molto versatile.

La crema rocher è perfetta per farcire torte soprattutto per chi è alle prime armi; è infatti praticamente impossibile ottenere una crema troppo fluida che rischierebbe di “colare” (come potrebbe succedere con una crema pasticcera per esempio).

E’ buonissima anche per riempire crostate; dopo aver cotto il guscio esterno è un attimo preparare questa crema, riempire la base della crostata ed ottenere un dolce golosissimo.

Infine può essere utilizzata anche per realizzare dei dolci al cucchiaio, riempiendo delle coppette e alternandola con degli ingredienti a piacere, come wafer e panna montata

Crema Rocher
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Porzioni:5-6 coppette tortiera diametro 22 cm
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 210 g Nutella®
  • 140 g Panna fresca liquida
  • 70 g Wafer al cacao (senza glutine)
  • 60 g Nocciole

Preparazione

  1. Preparate per prima cosa i wafer e le nocciole mettendoli insieme in un frullatore. Frullate fino ad ottenere un composto a grana grossa; dovrebbe assomigliare alla granella che ricopre i famosi cioccolatini Ferrero Rocher. Tenete da parte.

    In un’altra ciotola montate leggermente la panna. Dovrà essere semi-montata, quindi di consistenza soda ma muovendo la ciotola dove scivolare ancora sul fondo.

    A questo punto prendete un paio di cucchiai di panna, aggiungeteli alla Nutella e cominciate a mescolare. Quando la Nutella avrà cominciato ad amalgamarsi unite altri due cucchiai di panna e mescolate nuovamente.

    Unite ora la restante panna e infine il mix di wafer e nocciole.

    La crema è pronta, veloce e deliziosa.

    Utilizzatela subito senza metterla in frigorifero altrimenti tenderà a diventare troppo compatta e non riuscirete poi a spalmarla e livellarla.

    Se per necessità dovete prepararla in anticipo (e quindi dovrete conservarla per forza in frigorifero) ricordatevi di toglierla almeno una mezz’ora prima di utilizzarla e poi mescolatela fino a farla tornare cremosa.

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: Facebook , InstagramTwitter ,  Pinterest

Cibo per la mente

Che la vita, qualsiasi vita, senza eccezioni, è legata al dolore; che le malattie sono inevitabili, che tutti invecchiamo e non possiamo sfuggire alla morte. Sono le leggi dell’esistenza umana, le aveva spiegato U May. Leggi che valgono per chiunque, in qualunque parte del mondo, indipendentemente dal mutare dei tempi. Non esiste nessuno che possa liberare un uomo dalla sua sofferenza o dal dolore di questa prospettiva – tranne lui stesso. E nonostante ciò, così le aveva sempre detto May, la vita è un dono da non disprezzare. Un dono pieno di enigmi, nel quale dolore e felicità sono inscindibilmente legati l’uno all’altra, e ogni tentativo di godere dell’uno senza soffrire dell’altro è destinato a fallire.

L’arte di ascoltare i battiti del cuore, Jan-Philipp Sendker

 
Precedente INVOLTINI di PEPERONI Successivo PASTA per torte salate SENZA BURRO, la PASTA MATTA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.