COLLO DEL GALLO RIPIENO

Aspettate, non voltate la faccia schifati! ll nome può certamente lasciare basiti, soprattutto chi di voi ha più difficoltà a mangiare parti di scarto dei diversi animali. Ho avuto anch’io un po’ di sconcerto quando, nel cucinare il gallo ripieno, mio zio mi ha detto: “Non buttare il collo, è buonissimo da cucinare ripieno!”. E vi rassicuro che aveva ragione.

Il collo del pollo, che sia gallo o cappone, oppure anche gallina o tacchino, si presta benissimo per essere lo scrigno di un ripieno che si trasformerà in una bomba di gusto! Infatti durante la cottura la pelle del pollo insaporirà il ripieno rendendolo saporitissimo e per nulla asciutto.

Ho servito questa sorta di salamino come antipasto proprio il giorno in cui, tutta la famiglia riunita, abbiamo gustato il mio primo gallo ripieno!

collo del pollo ripieno
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 1 Collo di pollo
  • 200 g Ripieno
  • Rosmarino
  • Olio
  • Vino bianco
  • Brodo

Preparazione

  1. pulire il collo del pollo

    Rimuovete dal pollo il collo cercando di tagliare la pelle il più vicino possibile al corpo. Eliminate l’osso interno facendo attenzione a non lacerare la pelle.

    l’osso potete utilizzarlo per un bollito aggiungendo un pezzo di biancostato e delle verdure.

    Con dello spago da cucina chiudete un lato del collo.

  2. Nel frattempo, in una terrina, preparate il ripieno. Se state cucinando il pollo ripieno utilizzate lo stesso ripieno, in alternativa amalgamate della carne macinata mista (manzo e maiale), un uovo, del parmigiano, prezzemolo, noce moscata, sale e pepe.

    Impastate e amalgamate bene il composto aggiungendo del pangrattato per ottenere la giusta consistenza.

  3. Riempire il collo del pollo senza compattarlo troppo quindi cucite anche il secondo lato.

    In una padella mettete un filo d’olio e fate rosolare il collo da entrambi i lati; sfumate con del vino bianco e proseguite la cottura a fuoco basso per 30 minuti irrorandolo con il fondo di cottura.

    Se dovesse asciugare troppo aggiungete del brodo.

    se state cuocendo il pollo ripieno in forno potete semplicemente inserire il collo nella teglia gli ultimi 30 minuti di cottura.

  4. Servire il collo ripieno caldo, tagliato a fettine come fosse un salame; potete togliere la pelle, ma vi consiglio di assaggiarlo senza rimuoverla.

  5. collo del gallo ripieno

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Se volete essere sempre aggiornati sulle nuove pubblicazioni, seguitemi anche sulle mie pagine social: FacebookInstagramTwitterPinterest

Cibo per la mente

Quante persone si rattristano nel vedere che i loro progetti e i loro desideri non si realizzano! Ad esempio, volevano formarsi una famiglia e hanno tentato di tutto, ma invano. Invece di tormentarsi e di importunare il prossimo, si chiedano perchè le cose sono andate così: avranno certamente una risposta. Forse non erano fatti per quella vita alla quale aspiravano. […]

Ma gli esseri umani non si fanno domande; secondo loro, sarebbe meglio altrimenti. Ecco perchè sono sempre infelici, sia che siano sposati e abbiano dei figli o meno. Eh sì, la felicità non dipende da questa o quella situazione nella vita, ma da una comprensione corretta delle cose. La vera felicità sfugge alle circostanze.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

 
Precedente PASTA AL FORNO prosciutto cotto e piselli Successivo Le RICETTE del CUORE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.