Crea sito

BISCOTTI AL LIMONE e MANDORLE

 

Questa dei BISCOTTI AL LIMONE E MANDORLE è una ricetta che vi conquisterà! Sia per la bontà che per la facilità di preparazione.

I biscotti al limone e mandorle sono dei dolcetti morbidi che si preparano in pochi minuti e non hanno bisogno di riposo. Non eccessivamente dolci sono perfetti per una pausa leggera o una merenda genuina.

Cucinare questi biscotti è davvero facile e non servono particolari attrezzi da cucina; basta amalgamare gli ingredienti, formare delle palline e passarle nelle mandorle a lamelle. Via in forno…la parte più difficile è aspettare che siano pronti!

Utilizzando la stessa ricetta potete usare, al posto del limone, la scorza ed il succo di mezza ARANCIA oppure provare il gusto più frizzante del LIME (in questo caso usatene 2).

Se siete amanti del BISCOTTI MORBIDI provate anche quelli AL CACAO E CAFFE’!

biscotti mandorle e limone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzionicirca 20 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gFarina 0
  • 80 gZucchero
  • 50 gBurro (morbido)
  • 1Albume
  • 1Limone (succo e scorza)
  • 1 cucchiainoBicarbonato (oppure lievito per dolci)
  • 50 gMandorle in scaglie (circa)

Preparazione

  1. Raccogliete in una ciotola la farina con lo zucchero.

    Aggiungete il burro a temperatura ambiente e la scorza del limone.

  2. Sbattete con una forchetta l’albume in modo da farlo schiumare e da fargli perdere la collosità.

    Unite un solo di cucchiaio di albume alla ciotola con la farina e tenete da parte il restante.

  3. Spremete il limone e versate il succo nella ciotola con gli altri ingredienti. Lavorate con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Prelevate un poco di impasto e formate una pallina grande quanto una piccola noce.

    Passatela nell’albume rimasto e, successivamente, nelle mandorle a scaglie.

  4. Poggiate le palline sulla teglia del forno coperta con un foglio di carta antiaderente e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 15-18 minuti.

Cibo per la mente

La buona notizia è che i cibi sostenibili esistono: spesso vengono prodotti da realtà locali che hanno ritmi di lavoro molto meno intensi rispetto alle grandi multinazionali dell’agroalimentare.

Le piccole aziende agricole producono quantità inferiori di cibo, sufficienti a rispondere soltanto alla domanda delle comunità della zona, e dedicano più tempo alle colture, ottenendo alimenti più sani e di migliore qualità.

La casa sostenibile, Christine Liu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.