Crea sito

Violette candite ( ricetta facile e veloce )

Un po’ di storia

Quando si era bambini e si abitava in campagna la prima cosa che si faceva quando la stagione lo permetteva era la raccolta delle violette. Anzi no! La prima cosa che si faceva, era odorare questi piccoli e graziosi fiorellini per poi raccoglierne dei mazzolini da portare a casa dalla mamma o dalla nonna.

Una volta a casa li mettevo dentro ad un bicchiere pieno di acqua fresca e li porgevo tutta soddisfatta. Ripensandoci adesso non so se facevo o meno una cosa gradita, ma chi non vorrebbe ricevere un profumato e colorato mazzetto di violette per poi magari utilizzarle come violette candite?

La foto raffigurante le nostre deliziose violette candite!

Tutto sulla ricetta delle violette candite

Le violette candite sono una deliziosa e profumata preparazione. Ottime per essere servite a fine pranzo, si possono anche utilizzare come guarnizione di torte, dolcetti o semi freddi. Questo procedimento molto semplice e scenografico si può utilizzare con tutti i fiori eduli o commestibili ( cliccate sul collegamento ipertestuale per vedere quali fiori si possono utilizzare e come).

Provate lo stesso procedimento anche con i fiori delle rose, quelli del profumato glicine, calendula, robinia, rosa canina, i fiori dell’arancio e quelli del limone, primule, margherita, bocche di leone, petunia, borragine, malva, lavanda, nasturzi, begonie, geranio, sambuco, lillà, girasole, il fiore del basilico, quello della salvia, e i fiori del rosmarino, menta, timo, aneto e origano.

Ricetta delle violette candite

profumodilavandaelimone
Le violette candite, sono dei fiori cristallizzati. Buoni da gustare così, o da utilizzare come decorazione, possono anche diventare un regalo gustoso se inseriti in graziosi vasetti. Scegliete solo fiori freschi e dai bei colori brillanti.
Preparazione 10 min
Cottura 5 min
Tempo totale 15 min
Portata Fiori commestibili
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 63 kcal

Equipment

  • 1 pentolino
  • 1 cucchiaio
  • 2 fogli di carta da cucina assorbente
  • 1 piccolo colino

Ingredienti
  

  • 5 grammi violette appena sbocciate
  • 5 cucchiai acqua naturale
  • 5 cucchiai zucchero di canna
  • 3 cucchiaini zucchero a velo

Istruzioni
 

  • Raccogli le violette in un luogo lontano da fonti inquinanti e lavale con il loro gambo sotto un getto di acqua delicato, e successivamente falle asciugare su un canovaccio.
  • In un pentolino, versa l'acqua, lo zucchero semolato e a fuoco dolce fallo sciogliere completamente, mescolando in continuazione.
  • Quando lo zucchero è imbiondito, immergi per bene le violette tenendole per i gambi.
  • Falle impregnare bene da tutte le parti e mettile ad asciugare su un piano ricoperto da carta da cucina.
  • Quando sono quasi completamente asciutte con l'aiuto di un colino a maglie fini e setacciale con zucchero al velo.

Note

  • le 63 calorie si riferiscono all’ intera preparazione.
Keyword Fiori commestibili, Violette

Il risultato finale delle nostre violette candite

La foto raffigurate le violette candite
Violette candite Ph. Paola Assandri

Ti piacciono le violette candite che ho preparato? mi raccomando se la foto e relativa ricetta ti sono piaciute condividile sui tuoi social preferiti tramite i bottoncini di condivisione che trovi nel sito o nella pagina.

Conservazione

Conserva le tue violette per un massimo di 3 giorni in frigorifero, dentro ad un contenitore a chiusura ermetica.

Curiosità

Secondo alcune voci indiscrete, pare che Re Federico di Svezia amasse particolarmente questo dolcetto sfizioso e raffinato.

Ci sei ancora?

Beh, se sei arrivata/o fino a qui credo che le violette da me preparate siano state di tuo gradimento, e mi farebbe tanto piacere sapere il tuo parere qui sotto nello spazio dei commenti. Inoltre mi farebbe piacere sapere come hai preparato tu violette. Se invece non ti è piaciuta lasciami i tuoi suggerimenti…non si finisce mai di imparare!

Comunque sia scrivi nei commenti la tua ricetta e aiutami a migliorare.

Grazie e alla prossima Paola!


 59 Visite tot.

Se la ricetta ti è stata utile, lasciami il tuo cuore!

5 / 5. 2

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

(Visited 41 times, 1 visits today)