Crea sito

Frittata di tarassaco e cipolle ( ricetta vegetariana )

Un po’ di storia

Oggi allacciatevi i grembiuli, accendete i fornelli e venite con me in cucina a preparare la frittata di tarassaco e cipolle.

Ma prima di parlarvi della preparazione, dovete sapere che Il tarassaco, comunemente conosciuto col nome di dente di leone o piscialetto, è una pianta officinale molto nota per le sue rinomate proprietà depurative e antinfiammatorie, e quindi insieme alla cipolla è in grado di stimolare la diuresi favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

La foto finale della frittata di tarassaco e cipolle. Ottima!

Tutto sulla ricetta della frittata di tarassaco e cipolle

La frittata di tarassaco e cipolle è un secondo gustoso, sfizioso, di facile e veloce realizzazione preparata con foglie di tarassaco rigorosamente fresche, uova, e pochissimi altri ingredienti. Può essere servita come antipasto se tagliata a cubetti o anche come piatto unico nelle nostre cene. Inoltre può essere tagliata per farcire dei gustosissimi panini.

Frittata di tarassaco e cipolle

Ricetta della frittata di tarassaco e cipolle

profumodilavandaelimone
La frittata di tarassaco e cipolla è un secondo piatto gustoso a base di tarassaco, una verdura dalle innumerevoli proprietà benefiche per la nostra salute.
Preparazione 10 min
Cottura 15 min
Tempo totale 25 min
Portata Secondi
Cucina Italiana
Porzioni 2 persone

Equipment

  • 1 coltello
  • 1 padella antiaderente
  • 1 piattino
  • 1 ciotola
  • 1 forchetta
  • 1 piatto o 1 coperchio
  • 1 piatto da portata
  • fogli di carta da cucina

Ingredienti
  

  • 150 grammi foglie di tarassaco
  • q.b. olio di oliva
  • 1 spicchio aglio
  • 6 uova
  • 1 cipolla piuttosto grossa
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • q.b. noce moscata

Istruzioni
 

  • Raccogli il tarassaco facendo attenzione al luogo in cui lo raccogli perché dovrà essere lontano da fonti inquinanti.
  • Puliscilo dalla parte di scarto, lavalo accuratamente sotto l’acqua fresca e mettilo in una padella antiaderente assieme a 2 cucchiai di olio e 1 spicchio di aglio.
  • Fai saltare in padella per 5 minuti e fino a quando le foglie del tarassaco si presentano flosce, poi toglile dalla padella, elimina l'aglio e mettile da parte in un piattino.
  • Nel frattempo pulisci la cipolla dallo scarto, lavala e tagliala a rondelle piuttosto sottili, quindi falla soffriggere nella padella precedentemente usata con 2 cucchiai di olio.
  • Rompi le uova intere in una ciotola e sbattile fino a quando formano un composto omogeneo, quindi versa il formaggio, il sale, pepe, noce moscata e mescola molto bene.
  • Per ultimo versa le foglie di tarassaco, la cipolla soffritta e fai amalgamare bene il composto.
  • Nella padella usata in precedenza versa una generosa spruzzata di olio di oliva, il composto a base di uova e a fuoco medio fai rapprendere da una parte la frittata.
  • Quando la frittata comincia ad assumere un bel colore dorato, con l’aiuto di un piatto o un coperchio gira la frittata e falla rapprendere anche dall’altra parte.
  • Quando la frittata è cotta, su un grosso piatto da portata posiziona vari strati di carta assorbente da cucina e adagia la frittata ( con questo sistema l’ olio in eccesso verrà assorbito, e la tua frittata è pronta per essere consumata e digerita senza grossi problemi ).
Keyword Cipolla, Fiori, Tarassaco

Il risultato finale della frittata di tarassaco e cipolle

La foto finale della nostra frittata di tarassaco e cipolle.
Frittata di tarassaco e cipolle Ph. Paola Assandri

Ti piace questa frittata? Mi raccomando se la foto e relativa ricetta ti sono piaciute condividile sui tuoi social preferiti tramite i bottoncini di condivisione che trovi nel sito o nella pagina.

Conservazione

La frittata di tarassaco si conserva in frigorifero per 3 giorni se coperta con pellicola per alimenti.

Consigli utili

La frittata di tarassaco è buona appena fatta, ma è ottima se consumata il giorno dopo anche a temperatura ambiente. Servila con un’ insalatina mista a base di songiono e carote tagliate a julienne.

Ci sei ancora?

Beh, se sei arrivata/o fino a qui credo che la frittata da me cucinata sia stata di tuo gradimento, e mi farebbe tanto piacere sapere il tuo parere qui sotto nello spazio dei commenti. Inoltre mi farebbe piacere sapere come hai preparato tu la frittata. Ma dimmi, quali ingredienti hai abbinato?

Scrivi nei commenti la tua ricetta e aiutami a migliorare.

Grazie e alla prossima Paola!

 118 Visite tot.

Se la ricetta ti è stata utile, lasciami il tuo cuore!

4.8 / 5. 4

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

(Visited 167 times, 1 visits today)