Crea sito

La zucca in cucina ( curiosità, usi e impieghi della zucca )

Frutto dalla forma sferica, cilindrica e schiacciata, ha la scorza liscia, piuttosto spessa, e di sovente presenta protuberanze. In commercio la troviamo di colore giallo, verde striato o arancione. Scopriamo come utilizzare la zucca in cucina.

La zucca in cucina

Come cucinare la zucca

Frutto molto versatile, in cucina ci sono diversi modi di cucinare la zucca, infatti può essere impiegata in diverse preparazioni che spaziano dall’ antipasto al dessert. I tagli sono diversi, così come le cotture. Si può cuocere al forno o al vapore. Inoltre, la zucca in cucina può essere utilizzata come impasto per gli gnocchi, oppure tagliata a dadini, o ancora, rosolata con un filo di olio in padella per un delizioso contorno. Oltre tutto può essere aggiunta alle insalate, nei risotti, e nelle vellutate.

Come scegliere la zucca

Quando ci rechiamo ad acquistare una zucca, teniamo presente che anche quando è completamente matura, questa deve avere la superficie bella dura e compatta. Non deve presentare tagli, muffe, e alla pressione con le dita non deve avere alcun tipo di cedimento. Prediligete quelle che hanno la scorza di un bel colore vivace, perchè se è pallido non è proprio delle più fresche. Inoltre fate attenzione che non abbia macchie, perchè potrebbe essere stata danneggiata dal freddo.

Come utilizzare la zucca in cucina

Come si conserva la zucca

Una zucca intera si conserva perfettamente in un luogo asciutto e ben aerato anche per 5 mesi. Mentre una volta che viene tagliata va consumata al massimo entro 1 settimana perché la polpa tende a marcire. Riponetela in frigorifero e avvolgetela con pellicola trasparente per alimenti.

Fai attenzione a…

Quando avete tra le mani una zucca intera e vi apprestate ad acquistarla, prima di metterla nel carrello della spesa, percuotetela con le nocche delle dita. Se sentite un rumore di vuoto interno riponetela dove l’avete presa. Mentre se vi apprestate ad acquistare quella già tagliata a fette scegliete quelle con la superficie umida.

Utilizziamo anche la buccia

Della zucca non si butta via niente, infatti anche la buccia può essere mangiata. Potete lessarla in brodo vegetale, passarla nel schiacciapatate per poi aggiungerla nelle vellutate, oppure potete condirla o tagliarla a cubetti e aggiungerla alla frutta di stagione per fare le composte. E’ ottima anche affettata e cotta in forno, per poi venire condita con sale o spezie.

Quali sono i benefici della zucca

Piuttosto ricca di betacarotene, protegge le nostre cellule dai radicali liberi, ritardando notevolmente l’ invecchiamento precoce dei tessuti. Ricca di sali minerali come fosforo, potassio, magnesio,ferro e selenio, è inoltre ricca di acqua ed ha funzioni sia diuretiche che lassative. Oltretutto è molto digeribile e poco calorica nonostante il suo sapore dolce e gustoso. Infatti e non a caso viene impiegata nelle diete ipocaloriche per il suo bassissimo contenuto di glucidi e lipidi ( ogni 100 grammi di zucca apportano solo 17 calorie ).

 33 Visite tot.

Se la ricetta ti è stata utile, lasciami il tuo cuore!

4.7 / 5. 3

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

(Visited 18 times, 1 visits today)