Oggi vi consiglio un’alternativa per farcire i panzerotti. Oltre al classico ripieno pomodoro e mozzarella a me piacciono molto farciti con le zucchine trifolate, un po’ di pomodoro, la fontina e l’emmenthal, che rendono il ripieno filante e ancora più sfizioso.

panzzucchine

INGREDIENTI (per circa 18 panzerotti):

Per la pasta
400 gr farina 00
100 gr di farina di riso
350 ml di acqua
15 gr di sale
2 cucchiaini di zucchero
una bustina di lievito di birra
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Per il ripieno
5 zucchine medie
200 gr di fontina
200 gr di emmenthal
passata di pomodoro
olio extravergine d’oliva
un pizzico di sale

Per spennellare
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
3 cucchiai di acqua

In una terrina mescolare le farine con il lievito e lo zucchero. Unire il sale, l’olio e l’acqua e mescolare il tutto. Trasferire l’impasto su un piano infarinato e lavorarlo con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Far lievitare l’impasto coperto con un canovaccio per almeno 2 ore.
Nel frattempo pelare le zucchine, tagliarle a tocchetti e farle rosolare con un filo d’olio extravergine e un pizzico di sale, per 10-15 min, fino a farle dorare leggermente. Lasciarle raffreddare.
Trascorso il tempo di lievitazione, dividere l’impasto in tante palline e stenderle con il matterello, riempire ciscun disco con un cucchiaio di passata di pomodoro (precedentemente condita con un filo d’olio), le zucchine e il formaggio tagliato a fettine molto sottili. Chiudere dando la forma di una mezzaluna (potete aiutarvi con un coppapasta, o come faccio io con una ciotolina).
Sigillare molto bene i bordi, disporre i panzerotti su una teglia rivestita di carta forno e spennellarli con l’emulsione di acqua e olio. Farli riposare per altri 30 min, dopodiché infornarli a 180° per 25-30 min, o comunque fino a che non risulteranno ben dorati.

panzzucchine2