Senza burro e olio, con poco lievito e reso sofficissimo dalla ricotta nell’impasto, questo pan brioche lo potete utilizzare per preparare cornetti, panini morbidi, treccine e tante altre piccole delizie. Buonissimo anche così nella sua semplicità, se lo spalmate con la Nutella o la marmellata, diventa una colazione coi fiocchi 🙂

INGREDIENTI:
300 g di farina 0
100 g di ricotta
50 g di zucchero
1 uovo
125 ml di latte
2 g di lievito di birra

Per spennellare
2 cucchiai di acqua
2 cucchiai di latte

In una ciotola mescolare l’uovo con la ricotta e lo zucchero. Unire il latte e mescolare ancora.

A questo punto aggiungere anche la farina con il lievito di birra e lavorare l’impasto con le mani fino a che non sarà omogeneo ed elastico.

Coprire il pan brioche alla ricotta con un canovaccio e farlo lievitare per almeno 4-5 ore.

Una volta lievitato, dividere l’impasto in 3 parti uguali, lavorarle dandogli una forma sferica e disporle in uno stampo da plumcake rivestito con la carta forno.

Spennellare il pan brioche con latte e acqua mescolati insieme, coprirlo con la pellicola e farlo lievitare un’altra ora in forno spento.

Trascorso questo tempo, togliere la pellicola e cuocere a 180°, forno ventilato, per 25-30 min circa.

Una volta cotto e ben dorato, quando è ancora caldo, spennellarlo un’ultima volta con latte e acqua, dopodiché lasciarlo raffreddare completamente.

Guarnire il pan brioche alla ricotta con una spolverata di zucchero a velo.

CONSERVAZIONE
Il pan brioche alla ricotta si conserva per 2-3 giorni chiuso in un sacchetto per alimenti o una scatola di latta e basta passarlo 30 sec al microonde per farlo ritornare sofficissimo.

ALTERNATIVE
Potete arricchire il pan brioche alla ricotta con le gocce di cioccolato o farcirlo con marmellata o Nutella, prima della cottura.