Dalle ricette che pubblico ormai avrete capito la mia passione per i lievitati salati! Pizze, focacce, rotoli, fagottini e chi più ne ha più ne metta, sono tra le cose che preferisco preparare…oltre che mangiare 🙂
E siccome mi piace sperimentare, domenica ho preparato un impasto semintegrale, e devo dire che è stata un bella scoperta. La farina integrale, mischiata alla 0, oltre a rendere l’impasto più rustico, gli dà anche un buonissimo sapore.
Un impasto versatile, ideale per preparare sia la pizza, che focaccine e panzerotti, davvero da provare. E se avete tempo per lasciarlo lievitare, vi consiglio di usare poco lievito come ho scritto sotto, così il prodotto risulterà ancora più leggero e digeribile.

impasto semi integrale

INGREDIENTI:
250 g di farina 0
250 g di farina integrale
350 ml di acqua tiepida
15 g di sale
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiaini di zucchero
1/2 bustina di lievito di birra (1 intera se volete dimezzare i tempi di lievitazione)

In una ciotola capiente mescolare le due farine con il lievito e lo zucchero. Aggiungere l’olio extravergine d’oliva e il lievito e per ultimo l’acqua tiepida. Mescolare bene il tutto, dopodiché trasferire l’impasto su un piano infarinato e lavorarlo con le mani per almeno 10-15 min (aggiungendo pochissima farina). Una volta che il panetto sarà bello elastico, rimetterlo nella ciotola, coprirlo con un canovacccio e farlo lievitare fino al raddoppio (5-6 ore se usate 1/2 bustina di lievito, 2-3 se la usate tutta).