Oggi vi lascio la ricetta per la cassata al forno, una torta buonissima, rivisitazione della classica cassata siciliana.
Corposa, ma allo stesso tempo cremosa e dal sapore avvolgente, la cassata al forno è composta da un morbido guscio di frolla, che racchiude un goloso ripieno a base di ricotta e gocce di cioccolato.
Assolutamente divina! 🙂

cassata

INGREDIENTI (per una teglia da 20-22 cm):
Per la frolla
400 g di farina 00
150 g di burro
150 g di zucchero
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
la buccia grattugiata di un limone
un pizzico di sale

Per la farcitura
500 g di ricotta
100 g di gocce di cioccolato fondente
50 g di zucchero a velo
50 g di biscotti secchi (servono per assorbire l’eventuale umidità della ricotta)

zucchero a velo per guarnire

Per prima cosa mettere la ricotta a sgocciolare in un colino per qualche ora prima di utilizzarla, in modo che risulti bella asciutta.
In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale. Unire la buccia grattugiata del limone, il burro morbido a tocchetti e lavorare il tutto. Per ultimo aggiungere anche le uova e impastare fino ad ottenere un bel panetto liscio ed omogeneo. Lasciare riposare la frolla in frigo avvolta nella pellicola e nel frattempo preparare la farcitura mescolando la ricotta con lo zucchero a velo con una forchetta, fino a togliere tutti i grumi e renderla cremosa. Aggiungere anche le gocce di cioccolato e mescolare.
Riprendere la frolla e dividerla in 2 parti (una più grande dell’altra). Imburrare e infarinare la teglia sui bordi e rivestire il fondo con un dischetto di carta forno, stendere la porzione più grande della frolla e adagiarla nella tortiera (facendo i bordi belli alti).
Distribuire sul fondo la metà dei biscotti secchi sbriciolati, versare la crema di ricotta, livellandola bene e coprire con i restanti biscotti sbriciolati.
Stendere la frolla rimasta e chiudere la torta facendo attenzione a sigillare bene i bordi. Infornare la torta a 180° per circa 25 min e lasciarla raffreddare completamente prima di trasferirla sul vassoio (l’ideale è prepararla il giorno prima in modo che si compatti bene). Una volta capovolta, guarnirla con lo zucchero a velo.

cassata2