Crea sito

Crostata di Mele Cotogne

Questa crostata è realizzata con una pasta frolla senza burro, molto leggera e adatta anche a chi ha tolto dalla dieta i latticini. Poi è stata completata con una confettura di mele cotogne che conferisce un sapore molto deciso alla crostata. Gustatela a metà pomeriggio con una buona tazza di the caldo.

Crostata di mele cotogne
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 150 mlOlio di semi
  • 4Uova
  • 1Limone (la scorza)
  • 200 gZucchero a velo
  • 450 gConfettura di mele cotogne

Preparazione

  1. Per preparare questa crostata di mele cotogne iniziate preparando la pasta frolla.

    Iniziate dalla sabbiatura, ovvero, all’interno di un frullatore (il recipiente del frullatore e le lame devono essere fredde quindi riponetele in frigorifero per qualche minuto prima di iniziare) andate a porre la farina setacciata, l’olio e un pizzico di sale poi frullate per pochi secondi fino ad ottenere un composto sabbioso.
    Versate la sabbiatura su una spianatoia infarinata, unite lo zucchero a velo e create la classica forma a fontana. Al centro versate la scorza di limone grattugiata, i tuorli e le uova intere.
    Utilizzate un limone non trattato, quindi biologico, poichè andate ad utilizzarne la scorza, quindi è importante per la vostra salute che la scorza non presenti residui di pesticidi.

    Iniziate ad amalgamare gli ingredienti piano piano partendo dal centro e prendendo sempre un pò più di farina dal centro della conca, poi, iniziate ad impastare con le mani.
    Se dovesse servire, o se il vostro impasto inizia a sbriciolarsi, aggiungete poco alla volta qualche goccio di acqua fredda.
    Una volta che avrete creato il vostro panetto, avvolgetelo con la pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per almeno mezz’ora.
    Una volta trascorso il necessario tempo di riposo in frigorifero, prelevata la pasta frolla, spolverizzate con farina il piano della spianatoia e iniziate a stendere la pasta con l’uso di un mattarello. create una forma rotonda dello spessore che più preferite in base ai vostri gusti.

    Poi adagiate la pasta frolla stesa all’interno di una tortiera precedentemente unta. Per effettuare questo passaggio aiutatevi con il mattarello, ovvero arrotolate intorno al mattarello la pasta frolla (ben infarinata!) e poi spostatevi sulla tortiera e srotolate il tutto. Premete molto leggermente con i polpastrelli delle dita sulla pasta in modo da farla aderire alla tortiera. tagliate via la pasta in eccesso che potete utilizzare per decorare la parte superiore della crostata.

    Infornate a 180° finchè i bordi non risulteranno dorati.

Variazioni

Potete sostituire l’olio con il burro. Basterà versarlo all’interno del frullatore a pezzettoni grossi quando ancora è ben freddo di frigo. Effettuate la sabbiatura e proseguite con la ricetta.

Note

Se dovesse avanzarvi della pasta frolla, nessun problema, utilizzatela per realizzare degli ottimi biscottini, clicca QUI per la ricetta!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.