Pasta Carbonara Con Piselli

La pasta alla carbonara è un piatto caratteristico del Lazio e più in particolare di Roma anche se molte tesi affermano che è stata inventata dai carbonai dell’Appennino,un’altra da un cuoco napoletano di nome Ippolito Cavalcanti o addirittura dagli americani.
La carbonara è un primo piatto di pasta preparato con ingredienti popolari e dal gusto intenso come guanciale di maiale e uova.
Il tipo di pasta tradizionalmente più usato sono gli spaghetti, anche se si prestano bene altri tipi di pasta lunga come le linguine,tagliatelle,bucatini,pappardelle,vermicelli,bavette ecc.. o alcuni tipi di pasta corta come le penne,mezze maniche,i paccheri,gli gnocchetti e, in particolar modo, i Rigatoni.
Un piatto cremoso dal sapore dolce e semplice da preparare
Una variante della classica carbonara è la versione con l’aggiunta di piselli molto saporita da provare.
Ricetta pasta alla carbonara con piselli

carbonara con piselli

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di Tagliatelle
  • mezza cipolla
  • 200 gr di pancetta o guanciale
  • 2 uova
  • 250 gr di piselli
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • pecorino romano
  • pepe
  • sale
  • basilico

Preparazione:

In una padella aggiungre 4 cucchiai d’olio extra vergine e fate riscaldare un pò l’olio
Aggiungete la cipolla tritata finemente e fatela imbiondire

Aggiungete i piselli nella padella con l’olio e fatele cuocere finchè non diventano morbidi e aggiungete un po’ di sale

In un’altra padella aggiungete la pancetta o il guanciale tagliato a dadini o a listarelle, e fate cuocere fino a renderlo croccante a fuoco moderato
Nel frattempo sbattete le uova in una ciotola e unitevi il pepe e il pecorino

Conservate un mestolo d’acqua di cottura e scolate la pasta al dente

quindi versate il tutto in una ciotola grande, pancetta,piselli ,pasta,acqua di cottura e aggiungete le uova sbattute e mescolate velocemente per pochi secondi fino a formare una cremina

fate attenzione a non cuocere troppo le uova,devono venire cremose e non cotte-fritte

servite il piatto con un po’ di pecorino e basilico fresco



(Visited 820 times, 6 visits today)
Precedente Gnocchi con zafferano e vongole Successivo Coniglio Alla Ligure