Pasta alla siciliana al forno

La pasta alla siciliana al forno o maccheroni alla siciliana un piatto originario della città di Napoli,viene chiamato alla siciliana per via dell’uso delle melanzane.Si differenzia dalla pasta alla norma per via dell’aggiunta di fiordilatte,mozzarella o provola e si usa il parmigiano grattugiato,mentre per la norma la ricotta salata.Un primo piatto gustoso,sostanzioso e semplice da preparare.A napoli si cucina molto la domenica e può essere cucinato sia come piatto fresco e sia al forno.
Ricetta pasta alla siciliana al forno

Pasta alla siciliana al forno

Ingredienti:

  • Ziti spezzati o mezzani spezzati o rigatoni o paccheri o maccheroni
  • Melanzane
  • olive nere
  • fiordilatte o mozzarella o provola o scamorza o un misto
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extra vergine d’oliva
  • olio d’oliva
  • Bottiglie di passata di pomodoro san marzano
  • ricotta di bufala o di pecora
  • Sale
  • pepe
  • Basilico
  • parmigiano e pecorino grattugiato

Preparazione

Lavare ,asciugare e tagliare le melanzane a rondelle o a listarelle

Ponete le melanzane in uno scolapasta e cospargetele con del sale grosso da cucina

pressatele con un peso in modo da spurgarle facendo perdere l’acqua di vegetazione per circa 1 ora

Una volta passata l’ora,sciacquare bene le melanzane sotto l’acqua corrente e poi asciugarle con un panno pulito.

In una padella per friggere aggiungete l’olio per friggere fatelo riscaldare  e immergetevi le melanzane nella padella e fatele friggere fino a renderle dorate.

A cottura ultimata mettete le melanzane da parte in un piatto con carta assorbente e fatele assorbire  dall’olio in eccesso.

In una pentola aggiungere olio e.v.o e far dorare 1 -2 spicchi d’aglio

aggiungere la passata di pomodoro (abbondante)un pizzico di sale far cuocere per 20 minuti a fiamma moderata.

Quindi passati i 20 minuti aggiungere le melanzane nella pentola con la salsa ,qualche foglia di basilico,metà delle olive nere,un pizzico di pepe e far insaporire per altri 10 minuti.

Tagliare la provola e il fiordilatte a pezzetti

grattugiare i formaggi

scolare la pasta al dente immergerla di nuovo nella pentola e sporcarla con un paio di mestoli di salsa e mescolare

quindi immergere la pasta a strati in una teglia e per ogni strato condirla con la salsa,le olive nere,pepe,parmigiano e pecorino grattugiato,la provola,il fiordilatte e la ricotta

sull’ultimo strato condire con salsa,qualche pezzo di latticini (fiordilatte,provola,mozzarella) melanzane e abbondante formaggio grattugiato per gratinare un pò la superfice

infornare a forno preriscaldato 30 minuti a 180 gradi

(Visited 653 times, 3 visits today)

Precedente Torta salata di carciofi e brie Successivo Zeppole di San Giuseppe al forno