Crema di ricotta senza uova

Questa crema di ricotta senza uova nasce da un’idea di una domenica mattina in cui in un’oretta scarsa dovevo prepararmi per uscire e persino preparare un dolce da portare a pranzo.

Avevo in congelatore una base di crostata morbida al cacao, fatta con la ricetta della crostata morbida al cacao con crema al cioccolato che trovate qui. In frigo soltanto ricotta, qualche uovo, un po’ di latte, panna solo vegetale, kiwi, arance e poco altro.

In poco tempo e con il frigo così vuoto ho messo le mani nei capelli e mi sono detta…e ora cosa mi invento? Faccio la solita crema, magari al cioccolato e decoro con arance e kiwi? Il risultato non mi ispirava.. Allora ho pensato di utilizzare la ricotta ma 250 g erano pochi ed una mousse con la panna vegetale avrebbe avuto un gusto poco invitante.

Idea! Fare una delicata crema di latte e mescolarla alla ricotta! Ma con un tocco in più…l’aroma di arancia ed il cioccolato. D’altronde l’abbinamento cioccolato e arance è un classico intramontabile. Non potevo sbagliare.

Ma devo dire che il risultato è stato comunque inaspettatamente strepitoso! Cioccolato e arancia sono un ottimo abbinamento, ma accompagnarli alla ricotta li ha resi davvero unici! Una crema golosa, da mangiare anche a cucchiaiate, delicata ma dal gusto davvero godurioso. Hanno fatto tutti il bis! 

La preparazione è davvero velocissima e la sua versatilità consente di utilizzarla sia come farcitura per torte o basi morbide, ma anche in bicchierini monodose, arricchita magari con un biscotto bagnato nel caffè. L’assenza di uova nella crema poi la rende leggera e delicatissima.

Provatela e non la abbandonerete più!

Crema di ricotta senza uova
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 12 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Ricotta
  • 20 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Miele di acacia
  • 25 g Farina 0
  • 50 g Zucchero
  • 250 g Latte
  • 1/2 Arancia (succo e buccia)
  • q.b. Cioccolato fondente a scaglie

Preparazione

  1. Procedimento tradizionale:

    Scaldare un pochino il latte.

    Grattugiare la buccia di circa metà arancio facendo attenzione a non grattare la parte bianca amara.

    Mescolare in un pentolino l’arancio grattugiato, 50 g di zucchero e 25 g di farina. Mettere sul fuoco e versare a filo il latte mescolando bene per non formare grumi.

    Cuocere a fuoco basso finché non si addensa diventando una crema.

    Se non vi piacciono i pezzettini di buccia di arancio potete utilizzare la scorza intera e rimuoverla a cottura ultimata.

  2. Con il Bimby:

    Mettere zucchero, farina e scorza di arancia nel boccale e tritare per 10 secondi a velocità 10 poi riunire sul fondo con la spatola e ripetere se serve.

    Aggiungere il latte e cuocere 10 minuti a 90° velocità 4.

    In entrambe i casi:

    Trasferire la crema in una ciotola perché si raffreddi.

  3. Nel frattempo versare in un’altra ciotola la ricotta (io avevo quella vaccina in scatola) e schiacciarla con una forchetta (se avete tempo potete lasciarla prima scolare dal siero in eccesso).

    Spremere il succo di 1/2 arancia (piccola!) e scioglierci i 20g di zucchero ed il miele mescolando bene.

    Aggiungere il succo alla ricotta e mescolare delicatamente per amalgamare.

  4. Crema di ricotta senza uova

    Una volta che la crema di latte precedentemente preparata si sarà raffreddata, aggiungerla alla ricotta mescolando delicatamente con una spatola.

    Aggiungere da ultimo le scaglie di cioccolato fondente a piacere.

    La vostra crema di ricotta senza uova è pronta da gustare o utilizzare a piacere.

    Se vi è piaciuta, seguitemi sulla mia pagina facebook Presto e bene con Bea  o sul mio profilo Instagram!

  5. Crema di ricotta senza uova

Consigli

La crema di ricotta senza uova si conserva per un paio di giorni in frigorifero.

Senza categoria
Precedente Brunch di San Valentino Successivo Crostata morbida al cacao con crema di ricotta arancia e cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.