Crea sito

Pizza al forno

La pizza è una pietanza tipica napoletana, ma con le opportune variazioni è mangiata un po ovunque e soddisfa tutti i palati. C’è a chi piace croccante, e a chi morbida, chi la preferisce sottile e chi invece bella alta. Insomma ne abbiamo di varianti. Questa non è molto alta nonostante la lunga lievitazione è una pizza piuttosto sottile ma molto leggera. Croccante ma nn eccessivamente. Per quanto riguarda la farcitura. Anche se la Margherita resta quella intramontabile, la pizza per eccellenza. Io questa volta l ho preparata con wrustel e broccoli perché verdure tipiche di questo periodo. Provateci anche voi, anche con le opportune variazioni. E fatemi sapere se piace anche a voi.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

Farina 0

  • 500
  • g

Sale

  • 10 g

Acqua

  • 350 ml

Lievito di birra

  • 5 g

Oli extravergine di oliva

  • 40 ml

Preparazione

Per l’impasto

  1. Riporre in una ciotola prima le polveri: farina e sale

  2. Aggiungere poco alla volta i liquidi: lievito, acqua e olio

  3. Trasferire l’impasto su una tavola infarinata e impastare energicamente.

Lasciare riposare l impasto

  1. Lasciare lievitare l’impasto almeno due ore, finché non raddoppi le sue dimensioni.

Stendere la pizza

  1. Aiutandosi con un Mattarella, stendere la pizza e riporta in una teglia ben oleata.

Farcisci la pizza

  1. Farcisci la pizza fino ai bordi ma senza far traboccare gli ingredienti altrimenti si bruceranno.

Inforna

  1. Inforna alla massima temperatura per 20 minuti circa in un forno elettrico.

Conservazione

Il condimento può variare a propria fantasia. Il giorno dopo la pizza sarà ancora molto buona anche fredda.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da prendiamociperlagola

Il profumo dei dolci che inebria casa è un dolce ricordo delle domeniche in famiglia. Per mia mamma non era domenica senza il dolce in tavola. E oggi che anche io sto per diventare mamma voglio che mia figlia goda dello stesso calore che a me è stato donato.