Crea sito

Sformato di patate gratinate

Sformato di patate gratinate: i dadini tostati che ne guarniscono la superficie sono di pancetta e non di prosciutto. Quest’ultimo infatti è incorporato nel purè.

Sformato di patate gratinate
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate
  • 250 mlPanna fresca liquida
  • 3Uova
  • q.b.Sale
  • q.b.Noce moscata
  • 100 gProsciutto cotto
  • 250 gPancetta
  • q.b.Margarina vegetale (per ungere)
  • q.b.Erba cipollina

Strumenti

  • 1 Casseruola
  • 1 Setaccio
  • 1 Schiacciapatate
  • 1 Terrina
  • 1 Padella
  • 1 Teglia pirofila

Preparazione

  1. Sformato di patate gratinate

    Sbucciate e lavate le patate.

    Fate bollire in una casseruola abbondante acqua con una manciatina di sale, buttatevi dentro le patate e lasciatele cuocere per 20 minuti.

    Poi rovesciatele su un setaccio, lasciandole scolare bene e passatele allo schiacciapatate.

    Raccogliete il passato in una terrina, incorporatevi due terzi della panna, le uova e insaporite tutto con una abbondante presa di sale e un pizzico di noce moscata.

    Tagliate il prosciutto a quadretti e uniteli al composto di patate.

    Tagliate la pancetta a dadini e fateli tostare per 5 minuti in una padella.

    Ungete con margarina una pirofila, riempitela con il purè di patate e irroratelo con la rimanente panna.

    Distribuitevi sopra la pancetta tostata e adagiate la pirofila sul ripiano di mezzo del forno che avrete provveduto ad accendere qualche minuto prima.

    Lasciate gratinare le patate per mezz’ora a 200°, sfornate questo sformato di patate gratinate e poi cospargetelo di erba cipollina tagliuzzata.

    Una delizia.

/ 5
Grazie per aver votato!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: