Pilaf di pollo all’orientale

Pilaf di pollo all'orientale
  • Preparazione: 20/25 Minuti
  • Cottura: 40/50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Pollo 1 kg
  • Sale q.b.
  • Cipolle 2
  • Peperoni verdi 1
  • Peperoni rossi 1
  • Pomodori 250 g
  • Burro 40 g
  • Riso 200 g
  • Brodo (caldo) 750 ml
  • Zafferano q.b.
  • Pepe bianco q.b.

Preparazione

  1. Pilaf di pollo all'orientale

    Sbucciate le cipolle, dimezzate i peperoni eliminando i semi interni, poi tagliateli a listarelle.

    Scottate i pomodori in acqua bollente, pelateli, divideteli a quarti liberandoli dai semi.

    Pulite e sventrate il pollo, dividetelo in otto pezzi, salateli e adagiateli in una pirofila nella quale avrete fatto sciogliere in precedenza il burro.

    Lasciate rosolare i pezzi di pollo da tutte le parti. poi aggiungetevi le cipolle e il riso.

    Lasciate rosolare tutto per 5 minuti, poi versate il brodo caldo mescolando bene e incorporate i peperoni e i pomodori.

    Diluite in una tazza una bustina di zafferano con un cucchiaino di brodo, aggiungetelo al composto insieme con un mezzo cucchiaino di sale e una presa di pepe.

    Coprite bene la pirofila, adagiatela sul ripiano di mezzo del forno già caldo e lasciate cuocere il pilaf di pollo all’orientale per mezz’ora a 200°.

    A cottura terminata, sfornate la pirofila e servite il pollo nel recipiente stesso.

Note

Precedente Piccioni alla diavola Successivo Piselli al prosciutto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.