Crea sito

Filetto di manzo Wellington

Filetto di manzo Wellington: tra le tante preparazioni in crosta che esistono, questa raggiunge indubbiamente il massimo della raffinatezza.

Filetto di manzo Wellington
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di cottura53 Minuti
  • Porzioni6 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale

Ingredienti

  • 1 confezionepasta sfoglia
  • 750 gfiletto di manzo
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 4 cucchiaiolio

Per il ripieno

  • 350 gvitello (tritato)
  • 1panino (ammorbidito nel latte)
  • 2uova
  • 1 cucchiaioburro
  • 1cipollina
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.paprika
  • 2 cucchiaipanna fresca liquida
  • 1albume (per spennellare)
  • 1tuorlo

Strumenti

  • 1 Casseruola (per arrosto)
  • 1 Terrina
  • Forno

Preparazione

  1. Filetto di manzo Wellington

    Aprite la pasta sfoglia e, se l’avete scelta del tipo congelato, lasciatela scongelare secondo le istruzioni indicate sulla confezione.

    Strofinate il filetto con sale e pepe, quindi mettete l’olio in una casseruola da arrosti, fatelo scaldare e quando sarà fumante, adagiatevi il filetto facendolo arrostire da tutte le parti per tre minuti a fuoco forte e poi per altri 5 minuti a fuoco moderato.

    Lasciatelo quindi raffreddare.

    Per il ripieno, mettete la carne macinata in una terrina.

    Strizzate il panino ammorbidito nel latte, spezzettatelo e mettetelo ad insaporire nel burro fuso con la cipollina e il prezzemolo tritati per 5 minuti mescolando sempre.

    Incorporate quindi il composto di pane e cipolla al trito di vitello, aggiungete le uova e la panna, mescolando bene, e alla fine insaporite fortemente con sale, pepe e paprika, lavorando ancora l’impasto finchè tutti gli ingredienti si saranno bene amalgamati.

    Stendete la pasta sfoglia e ritagliatela, se è il caso, in un rettangolo della grandezza necessaria per avvolgervi il filetto; spennellate il bordo con albume leggermente sbattuto e mettete al centro della sfoglia metà del composto di carne, modellandolo in modo che faccia da base al pezzo di filetto.

    Adagiatevi sopra quest’ultimo ormai freddo e ricopritelo interamente con il resto della farcia, aiutandovi con una spatola per distribuirlo bene e livellarlo.

    Ripiegate l’uno sull’altro i quattro lembi della pasta, facendoli aderire bene alla carne e sovrapponendoli con una leggera pressione, perchè si attacchino fra loro.

    bagnate con un pò d’acqua fredda la placca del forno e deponete nel mezzo il filetto avvolto nella pasta con i lembi combaciati in giù.

    Con i ritagli di pasta sfoglia fate delle stelline che incollerete qua e là sulla superficie con un pò d’albume o di acqua.

    Spennellate quindi tutto l’involucro di pasta col tuorlo d’uovo sbattuto e mettele la placca in forno sul ripiano di mezzo.

    Fate cuocere il filetto di manzo Wellington per 45 minuti a 200°

/ 5
Grazie per aver votato!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: