Preparai questo timballo di pasta ai peperoni e funghi anni fa prendendo spunto da una rivista di ricette. Seguii i gusti della mia famiglia e riadattai la ricetta utilizzando come pasta gli ziti in una versione completamente bianca. Ne uscì un piatto veramente buono, forse un po’ complesso da consumare visto il formato di pasta. Lo feci solo quella volta e poi me ne dimenticai.
Qualche giorno fa mio marito me lo ricordò  e ho pensato di riproporglielo con l’aggiunta di pomodoro (se lui non vede almeno un pochino di rosso non è contento) e utilizzando della pasta corta perché gli ziti proprio non fanno per noi.
Ne è uscita una versione decisamente migliore rispetto a quella precedente: un po’ per le variazioni fatte e un po’ perché, diciamocelo, negli ultimi anni, modestia a parte, sono migliorata in cucina. Da ragazza che a casa metteva direttamente le gambe sotto il tavolo senza nemmeno toccare un mestolo, sposandomi e scoprendo questa passione ho acquisito una certa dimestichezza con ricette e ingredienti.

Ora bando alle ciance, ecco la ricetta…

Timballo di pasta ai peperoni e funghi

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr pasta corta
  • 2 peperoni rossi
  • 500 gr funghi misti
  • 1 cipolla
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 50 gr burro
  • 30 gr farina
  • noce moscata
  • 500 ml latte
  • parmigiano
  • sale e pepe
  • olio evo

Preparazione

Pulire e tritare la cipolla e soffriggerla in un tegame con un filo d’olio. Quando risulterà dorata unire i peperoni puliti e tagliati a piccole listarelle.
Continuare la cottura per circa 5 minuti a fuoco vivo, poi aggiungere i funghi mondati e tagliati a pezzetti. Aggiustare di sale e di pepe, aggiungere il concentrato di pomodoro e il prezzemolo tritato.
Completare la cottura ancora per qualche minuto fino a che il sughino si sarà un po’ ristretto, ma non asciugato del tutto.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla quando è ancora al dente.
Nel frattempo fondere il burro in una casseruola, aggiungere la farina, un pizzico di sale e noce moscata e mescolare. Infine unire il latte caldo e, sempre mescolando, ottenere una salsa densa e cremosa.
Unire la pasta al condimento di verdure e alla besciamella, versare il tutto in una pirofila e dare una generosa spolverata di parmigiano sulla superficie.
Infornare a 180 gradi e cuocere per circa 20 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.