PANBRIOCHE CON COMPOSTA DI FRAGOLE E LAMPONI

 

Per quanti di voi, come me, la colazione è il pasto preferito della giornata?
Quando poi riesco a fare cose così, spesso a pranzo faccio nuovamente colazione.
Un soffice panbrioche tagliato a fette, spalmato di composta dei miei frutti preferiti, è qualcosa di paradisiaco.
Ingredienti per il panbrioche:
 
400 g di farina Manitoba
50 g di farina integrale
100 g di zucchero
1 bustina di lievito di birra secco
80 g di burro
2 uova
200 ml circa di latte
1 pizzico di sale
 
albume dell’uovo per spennellare
granella di zucchero per la superficie

 

 

Procedimento:
 
Tirate fuori dal frigo il burro, il latte e le uova un’ora prima.
 
Innanzitutto fate il lievitino:
mescolate 100 g di farina (dal totale) con 1 cucchiaio di zucchero e il lievito di birra.
Unite latte (dal totale) fino a formare una pastella.
Copritela e lasciatela riposare per mezz’ora.
Versare in planetaria, o in una grande ciotola, il resto delle farine, il resto dello zucchero, il sale e la pastella, e cominciate a impastare (a mano o in planetaria con il gancio).
Unire le uova, una alla volta, il burro morbido e altro latte se occorre.
Impastare per 15 minuti.
Mettere la palla di impasto a lievitare in un luogo caldo, finchè ha raddoppiato di volume.
Prendere l’impasto e lavorarlo brevemente.
Tagliare l’impasto a metà.
A me sono venuti due panbrioche.
Oppure potete fare un panbrioche e delle briochine o come preferite.
Prendete la metà dell’impasto.
Tagliatele a sua volta in tre pezzi e formate dei cilindri molto allungati.
Intrecciateli fra di loro a formare una treccia.
Mettetela sul fondo di uno stampo per plumcake imburrato e infarinato.
Ripetete il procedimento  con l’altra metà dell’impasto.
Oppure fate quel che preferite.
Lasciate lo stampo o gli stampi, con l’impasto chiusi in un grande sacchetto di plastica, a lievitare, finchè l’impasto ha raggiunto quasi il bordo dello stampo.
A questo punto accendete il forno, statico, a 170°.
Spennellate la superficie con l’albume dell’uovo e spolverizzate con la granella di zucchero.
Infornate fino a cottura.
Fate la prova stecchino per verificare la cottura.
Se diventa troppo colorito copritelo con un foglio di alluminio.
Lasciatelo raffreddare prima di rimuoverlo dallo stampo e gustarlo tagliato a fette.
Composta di fragole e lamponi all’acqua di rose:
400 g di fragole
250 g di lamponi
100 g di zucchero
2 cucchiai di acqua di rose
Pulite e mondate la frutta.
Tagliate le fragole in quattro parti.
Mettete la frutta e lo zucchero in una casseruola.
Cuocete la frutta, su fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto, per circa 15 minuti.
Spegnete il fuoco e  unite i due cucchiai di acqua di rose.
Versate la composta, ancora calda, nei vasetti di vetro.
Lasciatela raffreddare prima di incoperchiare i vasetti.
I 400 g di fragole sono al netto degli scarti (dopo avere tagliato via i ciuffetti di foglie e la parte chiara).
Con questa quantità di frutta si riempiono tre vasetti non troppo grandi, e non fino all’orlo.
Conservateli in frigo chiusi col loro coperchio.
Io non ho fatto bollire i vasetti chiusi come si fa di solito per le confetture, perchè non era mia intenzione conservarli per mesi.
Si possono conservare  una paio di settimane, chiusi in frigo.

 

 

Domenica è la nostra festa
 
 

 

 

Precedente CHIOCCIOLE DI PANE AL LATTE Successivo RISOTTO ZUCCA E SALSICCIA NELLA ZUCCA

27 commenti su “PANBRIOCHE CON COMPOSTA DI FRAGOLE E LAMPONI

  1. Secondo me di più bello di un pan brioche c'è veramente poco. Semplicissimo am così morbido e profumato. Mmmmmmh

  2. ha davvero un aspetto morbidosissimo!!!! Complimenti e contraccambio gli auguri a tutte le donne!!!

  3. Favolose le foto innanzitutto!!!!! Ma che buono il panbrioche.. ma la tua composta.. mamma mia che delizia.. Buon w.e. e festa dell'8 marzo 🙂

  4. Anche io adoro la colazione. Quando sono in vacanza la colazione è il mio momento preferito, adoro perdermi nel buffet :-)Che delizia hai preparato oggi, sia il pan brioche, che sembra sofficissimo, che la composta, dal colore suadente. Anche io adoro i lamponi

  5. Ma che splendore questo pan brioches, io li adoro i lievitati per la colazione e credo proprio che proverò presto la tua ricetta, bravissima Natascia :)!E tanti auguri e buon otto marzo anche a te , un abbraccio, Pat

  6. Ottimo! Lo preparo spesso anche io per la colazione, la mattina con un pan brioche così inizia decisamente meglio! Un abbraccio e buon 8 marzo!

  7. Auguri anche a te, carissima! Io sono come te per la colazione, quando posso bisso a pranzo (se sono sola…) e con un pan brioche così, come fare a dire di no??? Lo amo, è perfetto. E anche la composta!!! Smack!

  8. Ti confesso che anch'io se avessi questa meraviglia a disposizione farei colazione tutto il giorno ^_*Bravissima e complimenti anche x la composta, la segno x quest'estate :-)Felice w e<3<3<3

  9. Un abbinamento assolutamente perfetto. Un profumatissimo pan brioche ed una composta davvero deliziosa, NatasciaUn abbraccio,MG

  10. Ciao Natascia 🙂 Per me la colazione è fondamentale, sono capace di svegliarmi molto prima del previsto pur di farla con calma! Questo pan brioche mi piace tantissimo, morbido e invitante.. e quella composta è da acquolina immediata! Complimenti! Un abbraccio forte :**

  11. Una colazione da sogno, questo pan briosche è fantastico, ogni fetta è una vera poesia … con quel velo di composta di fragole e lamponi è una bonta sublime!!!Bravissima!!! Auguri per 8 marzo, anche se in ritardo perdonami!Un abbraccio e felice giornata!Laura♡♡♡

I commenti sono chiusi.