CIAMBELLA VARIEGATA AI MIRTILLI

Anche se i grandi pasticceri nei loro libri, ci hanno insegnato che la pasticceria è una scienza esatta, noi “pasticceri amatoriali” esprimiamo liberamente la nostra creatività e i dolci ci riescono buoni ugualmente.
Spesso le ricette nascono da un ingrediente rimasto in frigo o in dispensa, la creatività sta nel “costruire” un dolce proprio da quello. Immaginate mezzo vasetto di marmellata di mirtilli in frigo da settimane. Ho pensato di sfruttarla per il ciambellone che avevo voglia di fare, amalgamandolo nella metà dell’impasto per creare una bella variegatura. In più ho aggiunto dei mirtilli freschi.

  • CucinaItaliana

Pesate tutti gli ingredienti….

  • 3Uova medie
  • 50 gZucchero semolato
  • 100 mlOlio di semi di arachide o di girasole
  • 250 gFarina 00
  • 50 gFecola di patate
  • 1 bustinaLievito per dolci
  • 1 cucchiainoPasta di vaniglia
  • 200 gMarmellata di mirtilli
  • 100 gYogurt bianco dolce
  • 125 gMirtilli freschi

Vi servira’………

……le fruste elettriche per montare il composto;
…… due ciotole e spatola;
…… stampo da chiffon cake diametro 18, oppure un altro stampo da ciambella di diametro maggiore perché quelli classici sono più bassi.
  • 2 Ciotole
  • Frusta elettrica
  • Stampo per ciambelle
  • Forno

Mettetevi il grembiule, allacciatelo e iniziamo……

  1. Accendete il forno a 180 gradi, modalità statico.

    Imburrate e infarinate lo stampo da ciambella.

    Lavate e asciugate con carta da cucina i mirtilli.

    Setacciate insieme la farina, la fecola e il lievito e mettete da parte.

    In una ciotola, con le fruste elettriche, montate le uova con lo zucchero e la vaniglia fino a ottenere un composto ben montato. Aggiungete a filo l’olio di semi.

    Unite gli ingredienti farinosi e amalgamate con una spatola finché è omogeneo.

    Versate metà del composto in un’atra ciotola. In uno aggiungete la marmellata di mirtilli, nell’altra lo yogurt bianco dolce. Sbattete bene per creare un composto omogeneo.

    Versate i due composti nello stampo, a cucchiaiate alternando i due impasti, facendo cadere qua’ e là i mirtilli, fino a esaurimento.

    infornate per circa 35-40 minuti. Fate la prova stecchino.

  2. Lasciatela raffreddare bene prima di sformarla. Servitela spolverata di zucchero a velo.

  3. Sicuramente a prima vista sembra una ciambella variegata al cacao, invece il colore è dato dalla marmellata di mirtilli che credevo facesse un colore violaceo, ma cosi non è stato. La prossima volta penso che proverò ad aggiungerci una punta di cucchiaino di colore in gel viola per renderla ancora più bella e unica. ❤❤❤❤

  4. Si mantiene per giorni sotto una campana di vetro o una tortiera di plastica, a temperatura ambiente.

Buone merende 🍽🍰 A prestissimo 😘 Natascia 💌💞

/ 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Le ciambelline da colazione Successivo Tarte aux prune

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.