Torta della nonna

La torta della nonna è un classico della pasticceria italiana: un friabile e burroso guscio di pasta frolla che racchiude una golosa crema pasticcera aromatizzata al limone (trovate il procedimento tradizionale o al microonde),guarnito con una pioggia di pinoli per un delizioso contrasto croccante.

È uno dei miei dolci preferiti,semplice ma buonissimo e perfetto da servire come fine pasto ma anche per una merenda golosa.

Esistono due varianti per la preparazione: la classica,con la frolla sopra e sotto e quella con la frolla disposta a strisce,come per le crostate classiche.

Io vi propongo quella che preferisco ovvero la prima versione.

Gli accorgimenti principali per la buona riuscita di questo dolce sono essenzialmente due: il riposo in frigorifero prima di cuocerla e la temperatura del forno che non deve essere mai troppo alta per consentire al dolce di cuocersi alla perfezione senza rompersi.

L’ultima cosa a cui prestare attenzione è il raffreddamento della torta che deve avvenire completamente dentro lo stampo o rischierete di romperla,perché la crema all’interno deve avere il tempo di rassodarsi.

Preparatela quindi con un certo anticipo perché la torta della nonna ha bisogno di qualche ora perché i sapori e la consistenza si assestino alla perfezione e vi garantisco che sarà un successone.

Ma bando alle ciance,andiamo a preparare insieme questo dolce favoloso!

Torta della nonna
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la torta della nonna

Ingredienti per la pasta frolla

250 g farina 00
100 g zucchero semolato
130 g burro
1 uovo
1/2 scorza di limone grattugiata

Per la crema pasticcera

3 tuorli
90 g zucchero semolato
30 g farina 00
250 ml latte
1/2 scorza di limone grattugiata

Per la superficie

20 g pinoli
q.b. zucchero a velo

Strumenti

Per la torta della nonna occorrono

1 Frusta
1 Mattarello
1 Tortiera

Passaggi

Per prima cosa dedichiamoci alla preparazione della frolla per la base.

Preparazione della torta della nonna

Riuniamo la farina,il burro a cubetti,lo zucchero,l’uovo e la scorza di limone in una ciotola capiente oppure in planetaria.

Impastiamo velocemente affinché la frolla non si scaldi (con la planetaria utilizziamo la frusta k).

Quando avremo ottenuto un panetto omogeneo lo avvolgiamo nella pellicola e lo lasciamo riposare (se fa caldo è opportuno riporlo in frigorifero altrimenti va bene a temperatura ambiente).

Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione della farcitura: sbattiamo a lungo i tuorli con lo zucchero e scaldiamo il latte senza farlo bollire.

Uniamo il latte e la scorza di limone al composto di tuorli e zucchero,mescolando bene.

Ora aggiungiamo a farina,sempre sbattendo per evitare la formazione di grumi.

Mettiamo a cuocere a bagnomaria continuando a sbattere oppure in microonde a 650 watt,mescolando di tanto in tanto.

La nostra crema dovrà risultare bella densa e priva di grumi.

Mettiamo da parte ad intiepidire (per fare prima potete immergere il fondo del contenitore in acqua fredda).

Nel frattempo imburriamo e infariniamo lo stampo.

Rovesciamo metà impasto su un piano infarinato e lo tiriamo con il mattarello ad uno spessore di circa 5 mm.

Lo avvolgiamo al mattarello e lo adagiamo nello stampo: premiamo bene sul fondo e sui bordi e,con una forchetta,punzecchiamo il fondo della pasta.

A questo punto versiamo all’interno la crema pasticcera,livellandola con una spatola o con il dorso di un cucchiaio.

Ora tiriamo la pasta rimanente e la adagiamo sopra alla crema,sigillando bene con le dita tutto il bordo.

In ultimo inumidiamo la superficie con pochissima acqua e distribuiamo sopra i pinoli.

Torta della nonna

Mettiamo in frigorifero la nostra torta e nel frattempo scaldiamo il forno a 180 gradi.

Facciamo cuocere per 15 minuti a 180 gradi poi abbassiamo la temperatura a 160 e proseguiamo la cottura per altri 40/45 minuti: i pinoli non devono scurirsi.

Lasciamo raffreddare bene la torta della nonna prima di estrarla dallo stampo e serviamo con una generosa spolverata di zucchero a velo in superficie.

Torta della nonna

Torta della nonna: conservazione e consigli utili

La torta può essere conservata per più giorni in un contenitore ermetico.

Per una golosa variante al cioccolato potete aggiungere un cucchiaio di cacao amaro alla crema pasticcera,eliminando la scorza di limone.

E con gli albumi avanzati? Realizzate delle buonissime meringhe con questa ricetta infallibile,le fragranti lingue di gatto oppure i deliziosi brutti ma buoni.

Provate anche la deliziosa crostata alla Nutella che rimane morbida e la fresca millefoglie!

Seguitemi sulla pagina Facebook Pocaspesatantaresa,su Instagram Pocaspesatantaresafoodblog e sul canale Telegram

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pocaspesatantaresa

Moglie e mamma a tempo pieno con la passione per la cucina,in particolar modo dolci e lievitati ? L'idea del blog nasce dall'esigenza di realizzare ricette semplici e gustose con un'occhio al portafoglio,adatte a tutta la famiglia. Insieme a me ci sono due piccoli "aiutanti",i miei bimbi: insieme ci divertiamo a mettere le mani in pasta,a decorare torte e biscotti e,ovviamente,ad assaggiare il risultato delle nostre fatiche culinarie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.