Torta girata con arance caramellate senza glutine e senza lattosio

Questa torta è identica alla ricetta con burro e latte o yogurt, ma… la possono mangiare tutti! E quando non sarà stagione di arance si potranno utilizzare altre frutta: albicocche, mele, pere, pesche, frutti di bosco.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaMediterranea

Ingredienti

per l’impasto

100 g farina di riso
100 g farina di castagne
2 uova
100 g zucchero
80 g olio di semi
150 g acqua
8 g lievito in polvere per dolci senza glutine (mezza bustina)
1 bustina zucchero a velo vanigliato (oppure qualche goccia di essenza di vaniglia)

per le arance caramellate

2 arance (una bionda ed una rossa)
3 cucchiai zucchero
olio di semi

Strumenti

Teglia di diametro 24-26 centimetri foderata di carta da forno

1 Teglia

Passaggi

In una ciotola riunire le farine, l’olio, le uova, lo zucchero vanigliato ed il lievito. Dopo aver amalgamato tutto, aggiungere l’acqua poco per volta.

Preparare le arance caramellate. Lavare, asciugare e ridurre a fette spesse mezzo centimetro le due arance.

Quindi, in una padella mettere i tre cucchiai di zucchero e l’olio di semi o il burro. Aspettare che i due ingredienti siano sciolti.

Adagiare le fette di arance nella padella e lasciare che si caramellino, girandole di tanto in tanto.

Quando le fette saranno dorate metterle nella teglia foderata di carta da forno, compreso il caramello che si è formato.

A questo punto prendere l’impasto preparato e versarlo sulle fette di arancia caramellate, nella teglia. Infornare in forno già caldo a 180 gradi per circa 25 minuti.

Quando il dolce si presenterà dorato, verificare con la prova dello stecchino che sia anche cotto. Sfornare e lasciare raffreddare.

Rovesciare la torta su un piatto di portata ed eliminare delicatamente la carta da forno.

La torta girata alle arance caramellate è pronta! Senza glutine e senza lattosio!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.