Timballo di riso con patate, prosciutto e mozzarella

Questo è il timballo che preparava mia madre per noi bambini quando andavamo in campagna dai nonni per aiutarli nelle vigne. E’ una pietanza piacevole e dal gusto delicato, buonissima anche da fredda.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaMediterranea

Ingredienti

  • 400 griso Vialone Nano
  • 200 gmozzarella (o scamorza)
  • 200 gprosciutto cotto (in un’unica fetta)
  • 500 gpatate
  • formaggio grattugiato
  • 40 gburro
  • 500 glatte
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. Prima di tutto, in una ciotola versare dell’acqua fresca e mettere in ammollo il riso.

  2. Poi, togliere la buccia alle patate, lavarle e tagliarle a fette di 3-4 millimetri di spessore.

  3. Infine, ridurre a cubetti la mozzarella ed il prosciutto.

  4. A questo punto, iniziare a preparare il timballo in una tortiera a bordi alti; versare 3 cucchiai di olio ed ungere il fondo e le pareti ed iniziare a stratificare le patate.

  5. Unire metà del riso scolato man mano che serve.

  6. Ed infine, distribuire la metà dei cubetti di mozzarella e prosciutto ed una spolverata di formaggio grattugiato.

  7. Ripetere di nuovo patate, riso, mozzarella, prosciutto e formaggio grattugiato.

  8. Quindi, completare con uno strato di patate, formaggio grattugiato e pezzetti di burro.

    Lungo il bordo della teglia versare il latte fino a coprire tutto il riso.

  9. A questo punto, infornare in forno già caldo a 190 gradi statico e cuocere per almeno 40 minuti.

  10. Quando le patate saranno dorate ed il latte si sarà asciugato, il timballo sarà pronto.

    Infine, far riposare per almeno 1 ora e poi tagliare a spicchi ed impiattare.

Variante

Se non piace il riso croccante che si forma in superficie, mettere le fette di patate leggermente accavallate una all’altra in modo da coprire completamente il riso sottostante.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.