Tiella pasquale di agnello e patate

Questa è la classica tiella pugliese, cioè la padellata di carne e patate che si prepara in Puglia per il giorno di Pasqua, ma anche fino alla domenica successiva. Si utilizzano tutte le parti dell’agnello, interiora o frattaglie comprese che formano il cosiddetto “marretto”. Se non piacciono le frattaglie, si potrà sempre preparare la tiella con pezzetti di carne e patate.

  • DifficoltàMedia
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 1 kgcarne di agnello
  • 1 confezioneinteriora di agnello
  • 5patate
  • 10pomodorini
  • prezzemolo tritato
  • 3 fogliealloro
  • 1scalogno (o cipollotto fresco)
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 1uovo
  • 50 gformaggio grattugiato
  • 1 confezionedi omento o rete di agnello

Preparazione

  1. Per preparare il “marretto” pulire e lavare bene le interiora e poi tagliarle a strisce larghe 1 centimetro circa. Raccoglierle in una ciotola, aggiungendo sale, pepe ed aglio a pezzetti.

  2. Lavare bene ed asciugare la rete che serve per avvolgere le interiora.

    Aprire con delicatezza la rete, perchè è molto sottile e potrebbe rompersi, e stenderla sul piano di lavoro.

  3. Quindi, sistemare le interiora sulla rete, cospargere di prezzemolo tritato, formaggio grattugiato e versare su tutto l’ uovo sbattuto.

  4. Ricoprire il tutto con i lembi della rete ed arrotolare su se stesso. La ricetta originale, a questo punto, richiede il budello dell’agnello per avvolgere il salamotto così ottenuto. Non è facile trovare il budello in macelleria e non è semplice pulirlo, quindi ne facciamo a meno.

  5. Il salamotto così formato, detto marretto, va sistemato nella teglia insieme alle patate tagliate a fette ed ai pezzi di carne di agnello.

    A questo punto condire con pomodorini, scalogno o cipollotto a pezzetti, prezzemolo, una spolverata di formaggio, sale, pepe, foglie di alloro sistemate qua e là ed un bel giro d’olio.

    Infine aggiungere un bicchiere di acqua, coprire con carta di alluminio oppure con un coperchio ed infornare.

  6. Il forno deve essere caldo a 180 gradi statico per almeno 40 minuti.

    Quindi controllare la cottura, togliere il coperchio e completare la cottura per altri 15 minuti.

  7. Togliere dal forno e far riposare per circa 10 minuti; poi servire carne, patate ed una fetta di marretto.

Variante

Insieme alle patate si possono mettere i carciofi tagliati a spicchi oppure i lampascioni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.