Pesto di basilico

So che qualcuno avrà da ridire sul fatto che non utilizzo il mortaio per ridurre in crema il basilico. Quanto tempo ci vorrebbe per preparare il pesto per tutto l’anno? Si proprio così, in estate coltivo il basilico sul mio terrazzo e poi lo trasformo in pesto. Lo conservo in congelatore per utilizzarlo per condire una pasta veloce, per insaporire il minestrone, la zuppa di lenticchie e così via. Il profumo dell’estate è garantito anche a dicembre.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Questa ricetta non ha dosi, quindi bisogna proporzionare i vari ingredienti in base al proprio gusto, perchè è obbligatorio assaggiare la preparazione per poterla calibrare.
  • basilico
  • pinoli
  • formaggio grattugiato (grana o pecorino)
  • olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Formina a semisfera in silicone piccoli (o stampini per il ghiaccio)

Preparazione

  1. Lavare le foglie di basilico ed asciugarle bene.

    Riempire tutto il bicchiere del mixer.

  2. Aggiungere i pinoli, il formaggio e l’olio.

    Più olio rende più omogenea la crema di basilico.

  3. Assaggiare e valutare quanto sale aggiungere.

    Io non aggiungo sale sia per non far annerire il pesto e sia per renderlo neutro.

  4. Riempire le formine di ghiaccio con il pesto e congelare.

    Dopo qualche giorno sarà possibile estrarre i cubetti di pesto e conservarli in sacchetti di plastica alimentare.

    Un cubetto è l’equivalente di un cucchiaino colmo di pesto fresco.

/ 5
Grazie per aver votato!