Minestra di fave novelle, uova e pasta

Voglia di sapori d’estate: le fave novelle sono l’estate del Sud. Io le associo alla mia giovinezza vissuta in Puglia. Almeno una volta a settimana, in ogni cucina, le fave non possono mancare e si preparano in vari modi. In particolare questa ricetta è un piatto unico, pronto in poco tempo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfave fresche (oppure surgelate)
  • 50 gcipolle bianche
  • 150 gpasta (di semola o integrale o alle verdure)
  • 2 cucchiaiformaggio grattugiato
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 2 ramettiprezzemolo
  • 2 fogliealloro
  • 1 pizzicosale grosso
  • 1 pizzicosale fino
  • 1 pizzicopepe macinato
  • 1/2 lacqua
  • 2uova

Preparazione

  1. In una ciotola sbattere le uova con il formaggio grattugiato, il sale fino ed il pepe.

  2. Pulire ed affettare la cipolla; farla soffriggere in padella con l’olio.

  3. Se si utilizzano le fave surgelate, cercare di eliminare il più possibile la brina, ma non metterle in acqua perchè si ghiaccerebbero.

  4. Unire le fave al soffritto di cipolla e mescolare, poi aggiungere l’alloro ed il prezzemolo, facendo cuocere a fuoco vivo per qualche minuto.

  5. A questo punto aggiungere l’acqua ed il sale grosso. Coprire con il coperchio e cuocere per 30 minuti. Controllare ogni tanto che ci sia acqua a coprire le fave, diversamente aggiungerne altra.

  6. Intanto in un’altra pentola cuocere la pasta per 5 minuti. Scolarla e rimetterla nella pentola in cui è stata cotta.

  7. Aggiungere le fave e mescolare, tenendo la pentola su fuoco basso.

    Regolare la densità della pietanza aggiungendo più o meno brodo di cottura delle fave.

  8. A questo punto aggiungere le uova alle fave e pasta e continuare a cuocere per qualche minuto fino a quando l’uovo risulterà cotto.

  9. Infine, spegnere il fuoco e lasciar riposare qualche minuto prima di impiattare.

In alternativa:

Per una versione più leggera, non utilizzare le uova e, se piace, grattugiare il formaggio sulla pasta e fave prima di servire.

Se piace il piccante, completare il piatto con un giro d’olio piccante oppure peperoncino in polvere.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.