Filetto di maiale in bianco

Questa ricetta la preparo spesso d’inverno perchè mi ricorda tanto lo stufato che preparava mia nonna. Certo lei si metteva ai fornelli a prima mattina per il pranzo e la carne andava andava lenta lenta. I miei tempi sono ben diversi ed il filetto di maiale in questo mi aiuta tantissimo, perchè è un taglio di carne saporito e cuoce in poco tempo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfiletto di maiale
  • 1carota
  • 1 gambosedano
  • prezzemolo
  • 1 fogliaalloro
  • 1scalogno
  • olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaifarina
  • 1 bicchierevino bianco
  • sale

Preparazione

  1. Prima di tutto lavare tutte le verdurine e tagliarle a pezzetti molto piccoli oppure grattugiarle.

    Volendo si trova in commercio il misto di verdurine per soffritto a base di carota sedano e cipolla.

  2. Intanto, sul tagliare ridurre a fette di circa un centimetro il filetto di maiale ed infarinarle.

  3. Mettere sul fuoco una padella in cui far soffriggere qualche minuto l’olio e tutte le verdurine sminuzzate.

    Quindi adagiare i pezzi di carne e far rosolare su entrambi i lati.

  4. Dopo qualche minuto irrorare con il vino bianco e far evaporare.

    Ancora una volta rigirare le fette di carne, salare ed aggiungere gli aromi (prezzemolo ed alloro).

  5. A questo punto aggiungere un bicchiere di acqua e coprire, lasciando cuocere a fuoco moderato per almeno 20 minuti.

Varianti

Abbinare del purè di patate oppure della polenta morbida.

Con il sughetto ci si possono condire dei maccheroncini all’uovo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.