Bocconcini di coniglio fritto

La prima volta che ho preparato il coniglio fritto mi hanno detto che non è un tipo di carne adatta per il fritto. Provate questa ricetta, vi sorprenderà.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gconiglio (polpa)
  • 2uova
  • 50 gfarina
  • 50 gpangrattato
  • 2 cucchiaisemi di sesamo (bianco e nero)
  • 1/2 lolio di semi di girasole (o arachide)
  • 1 cucchiainosale fino
  • 1 bicchierevino bianco
  • 1 ramettorosmarino (fresco)

Preparazione

  1. Prima di tutto marinare la carne mettendo in una ciotola i pezzetti di coniglio con qualche rametto di rosmarino fresco e vino bianco. Lasciar macerare per circa 2 ore.

  2. Intanto preparare le tre ciotole con farina, uova sbattute e pangrattato e sesamo bianco e nero.

  3. Dopo la macerazione nel vino, asciugare la carne su carta cucina e procedere con la panatura: i pezzetti di carne vanno prima infarinati, poi passati nell’uovo ed infine nel pangrattato e sesamo.

  4. A questo punto si può iniziare la frittura. In una pentola dai bordi alti versare l’olio di semi e metterla su fuoco moderato. Quando l’olio arriverà a 170 gradi (utilizzare un termometro da cucina oppure mettere una briciola di pane nell’olio, se frigge l’olio è pronto) si potrà iniziare a friggere i pezzetti di carne, pochi per volta.

  5. Quando i pezzi di carne saranno ben dorati, scolarli bene ed asciugarli su carta cucina.

    Infine, salare prima di portare a tavola.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.