Albicocche sciroppate

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaBagnomaria
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

albicocche
zucchero
acqua

Strumenti

Vasetti

Passaggi

Dopo aver lavato le albicocche, con l’aiuto di un coltello dividerle in due ed eliminare il nocciolo.

Quindi prendere ogni pezzo di frutta e sistemarla nel vasetto a “pancia in giù”.

Ad ogni strato di frutta alternare uno strato di zucchero della quantità desiderata.

Dopo aver riempito il vasetto fino al collo, completare con uno strato di zucchero.

Infine, versare acqua fresca fino a metà del vasetto e poi chiudere bene.

Ultimo passaggio è quello della sterilizzazione. In una pentola alta e capace mettere sul fondo uno strofinaccio pulito e poi sistemare i vasetti.

Quindi, riempire la pentola di acqua fino a coprire completamente i vasetti. Coprire la pentola e accendere il fuoco. Appena l’acqua arriverà a bollire contare 30 minuti a fuoco moderato e poi spegnere.
A questo punto lasciare che i vasetti si raffreddino nell’acqua, poi estrarli, asciugarli e riporli in dispensa in luogo fresco ed asciutto.

Conservazione

Le albicocche sciroppate si conservano anche un anno, sempre al buio ed in luogo fresco.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.