Gnocchi di spinaci con panna e prosciutto

Tempo fa vi avevo presentato la versione gratinata in forno che vi lascio qui, oggi proviamo invece la combinazione di gnocchi di spinaci con panna e prosciutto. Non ve ne pentirete!

gnocchi spinaci panna prosciutto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti gnocchi di spinaci con panna e prosciutto

  • 400 gspinaci, surgelati
  • 300 gfarina
  • 3uova
  • q.b.sale
  • q.b.acqua (per cuocere gli gnocchi)
  • 250 mlpanna da cucina
  • 200 gprosciutto cotto (a cubetti)
  • 15 gburro

Preparazione gnocchi di spinaci

  1. gnocchi

    Per preparare gli gnocchi iniziamo mettendo a cuocere gli spinaci in una padella con un filo d’olio e un pizzico di sale finchè non saranno morbidi. Togliamo l’acqua in eccesso, lasciamo raffreddare un po’ e tritiamo con un mixer a massima velocità.

    Uniamo agli spinaci la farina, le uova e un pizzico di sale. Mescoliamo energicamente fino ad ottenere un impasto cremoso.

  2. gnocchi pronti

    A questo punto prepariamo una pentola capiente riempiendola d’acqua, salandola leggermente e portiamo a bollore.

    Una volta che l’acqua bolle possiamo iniziare a immergere i nostri gnocchi formando delle palline con un cucchiaio per le dimensioni di circa una noce, ma non troppo piccole.

    Appena saranno rassodati e vengono a galla possiamo scolarli con una schiumarola.

    Attenzione a non riempire la pentola con troppi gnocchi alla volta.

  3. Gnocchi pronti panna e prosciutto

    Una volta pronti dalla cottura, mettiamo a sciogliere in una padella il burro mescolando con il prosciutto a fiamma bassa. Dopodichè uniamo gli gnocchi e infine la panna mescolando per 2/3 minuti sempre a fiamma bassa.

    E ora non vi resta che servire il vostro piatto e cosa posso dirvi se non buon appetito!

    Mandatemi le vostre foto se li provate su Instagram, vi reposto tutti!

Conservazione

Consiglio di lasciare da parte gli gnocchi avanzati in frigo, senza condirli. Al momento di servirli li riscaldiamo con la panna o nella versione gratinata che vi lascio qui.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento