Crea sito

Risotto alla mortadella e arancia

Il Risotto alla mortadella e arancia è un primo piatto davvero delicato benchè si possa pensare il contrario vista la presenza della mortadella..per questo risotto ho utilizzato una motadella artigianale aromatizzata alle arance e insaporita con olive di Gaeta, un salume eccellente della macelleria Punto carni.. il procedimento per fare il Risotto alla mortadella e arancia è il classico di ogni risotto.. si tosta il riso, si sfuma con un pò di vino e si cuoce piano piano aggiungendo del brodo.. è una ricetta semplice e pratica..ecco a voi la dose per 4 persone, ma se abbondate un pò sono convinta che non ne avanza..

360 gr di riso Ferrari

100 gr di Mortadella Punto carni

un’ arancia biologica

30 gr di burro

mezzo bicchiere di vino bianco

una cipolla bianca

800 ml di brodo

qualche rametto di timo

Per preparare un buon Risotto alla mortadella e arancia si comincia così.. prendere la cipolla e tritarla molto finemente.. in un ‘ampia pentola mettere il burro e rosolare la cipolla.. quando sfrigolerà bene aggiungere il riso e fare tostare fino a che diventa lucido, quasi plastificato.. adesso mettere il vino e far sfumare, girare bene.. quando sarà evaporato l’ alcool aggiungere un pò di brodo  e cominciare a cuocere aggiungendone poco alla volta.. a metà cottura circa aggiungete la mortadella tagliata a cubetti molto piccoli e continuare la cottura girando di tanto in tanto e aggiungendo brodo.. nel frattempo gattare la scorza dell’arancia e spremervi il succo all’ interno.. controllare la cottura.. spegnere il fuoco e con una noce di burro e il timo sminuzzato mantecare il risotto.. sarete inebriati da un buon profumo.. il vostro Risotto alla mortadella e arancia è Pronto!!

riso-mortadella-7352

 

Se ti piacciono le mie ricette e ti va di essere sempre aggiornato sulle pubblicazioni,seguimi nella mia pagina Fb

(Visited 780 times, 23 visits today)

Una risposta a “Risotto alla mortadella e arancia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.