Calamarata di mare

La Calamarata di mare è una ricetta saporitissima perfetta in ogni stagione.. per realizzarla potete utilizzare il tipo di pesce che avete, non serve un tipo preciso, io in questa versione ho utilizzato i calamari e i gamberi ma talvolta potete trovare delle cicale, o frutti di mare.. si prepara in pochi minuti se non c’è del pesce particolare che necessita di una pulizia più complessa.. potete prepararvi il sugo e metterlo nel frigo oppure cucinarlo nel frattempo che cuocete la pasta..

 

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 porzioni
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Calamari ad anello 200 g
  • Gamberi 20
  • Olio 3 cucchiai
  • Sale
  • Prezzemolo tritato 1 cucchiaino
  • Vino bianco mezzo bicchiere
  • Peperoncino (facoltativo) 1
  • Aglio 1 spicchio

Preparazione

  1. Per preparare la Calamarata di mare si comincia così.. in una padella bella capiente mettete l’ olio con lo spicchio d’aglio sbucciato e leggermento schiacciato col palmo della mano, e il peperoncino, facete quindi soffriggere.. unite i calamari tagliati a rondelle ben lavati e far sfrigolare un paio di minuti sfumando col vino bianco.. aggiungete a questo punto i gamberi senza sbucciarli perchè dai loro carapaci uscirà tutto il loro sapore e gusto ( poi in un secondo momento se volete potete sbucciarli per facilitare i vostri commensali).. fate cuocere un paio di minuti ed eliminare l’ aglio che ormai avrà giò dato il meglio di sè.. potete cuocere la pasta se nel frattempo non l’ avete ancora fatto ricordandovi di salarla e scolatela direttamente nella padella del pesce.. cosppargete col prezzemolo e la vostra Calamarata di mare è Pronta!!

  2. Volendo potete preparare il condimento della Calamarata di mare anche il giorno prima se volete avvantaggiarvi e chiuderla in un contenitore conservato in frigorifero

    Ho servito la Calamarata di mare con una birra Alba Blanche che segue la tradizione e sceglie la via della delicatezza: orzo e frumento con sottile speziatura di coriandolo e buccia d’arancia.
    La fresca acidità equilibrata dalla dolcezza disseta e appaga, del Birrificio Apuano

    • Se ti piacciono le mie ricette e ti va di essere sempre aggiornato sulle pubblicazioni, seguimi nella mia pagina Fb
    • Se provate a realizzare questa ricetta mandatemi una foto alla mia pagina Facebook  avrò l’onore di pubblicarla in un album con tutte le ricette  fatte da voi

(Visited 1.139 times, 20 visits today)
Precedente Zuccotto di panettone al cioccolato e ricotta Successivo Toast di panettone con crema di ricotta al mandarino

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.