Crea sito

Moscardini in umido

I moscardini in umido con crostini di pane fritti sono semplicissimi da preparare ed una vera prelibatezza.
I moscardini verranno cotti molto lentamente nella loro acqua e saranno poi impreziositi dai pomodori pelati e dalle olive.
A fine cottura risulteranno tenerissimi e saporiti.
Il segreto di questo piatto?!. Una lunga e dolce cottura (preferibilmente in un tegame di terracotta) che permetterà a questi deliziosi molluschi di assorbire tutti gli aromi sprigionati.
Sfiziosi crostini di pane fritti saranno l’accompagnamento perfetto per raccogliere ed esaltare tutto il delizioso sughetto.

moscardini in umido
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgmoscardini
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 400 gpomodori pelati
  • q.b.prezzemolo
  • 80 golive (gaeta, taggiasche o leccino)
  • q.b.peperoncino fresco
  • 8 fettepane casereccio (o altamura)
  • q.b.finocchietto selvatico (non obbligatorio)

Strumenti

  • 1 Tegame Possibilmente in terracotta

Preparazione

  1. Iniziamo la preparazione dei moscardini in umido.

    CONSIGLIO: per questa ricetta vi consiglio l’utilizzo di un tegame in terracotta. Innanzitutto perché è un materiale molto poroso in grado di catturare e trattenere al suo interno il sapore i profumi degli alimenti. Inoltre, le pentole in terracotta si prestano molto bene ad una cottura lenta e graduale.

    In alternativa potete utilizzare un tegame antiaderente di buona qualità!

  2. Sbucciamo lo spicchio d’aglio.

    Tagliamolo in due ed eliminiamo il germe centrale (ossia l’anima, la parte dell’aglio più indigesta).

    Schiacciamolo con uno schiaccia aglio e facciamolo rosolare per qualche minuto con un po d’olio e qualche pezzetto di peperoncino fresco.

  3. moscardini in umido

    Uniamo quindi i moscardini (i miei erano già puliti).

    Facciamoli rosolare a fiamma medio-bassa per qualche minuto.

    Quindi, aggiungiamo mezza tazzina di acqua, copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti.

  4. Non aggiungiamo sale!

    I moscardini dovranno cuocere nella stessa acqua che rilasceranno in cottura.

    Trascorso questo tempo, cambieranno leggermente colore assumendo una colorazione che tenderà al rosa.

  5. moscardini in umido

    Possiamo quindi aggiungere anche i pomodori pelati, un po di finocchietto selvatico (non è però obbligatorio) ed un abbondante manciata di prezzemolo tritato.

    CONSIGLIO: prima di aggiungere i pelati trasferiamoli in una ciotola e strizziamoli con le mani in modo da disfarli.

  6. moscardini in umido

    Copriamo nuovamente la pentola con il coperchio e proseguiamo la cottura (sempre a fuoco basso) per altri 30 minuti circa.

    A questo punto possiamo aggiungere anche le olive.

    CONSIGLIO: le mie erano già denocciolate. In caso contrario prima di aggiungerle eliminate il nocciolo. Utilizzate delle olive saporite e di buona qualità del tipo: taggiasche, gaeta, leccino.

  7. Proseguiamo la cottura per altri 20-25 minuti, sempre con il coperchio e a fiamma bassa.

    I moscardini in umido saranno pronti quando saranno diventati teneri e succulenti.

    Assaggiamo il prelibato sughetto che si sarà formato e se occorre possiamo aggiungere un pizzico di sale (solo a fine cottura pero!) ed un’altra manciata di prezzemolo tritato.

  8. Dedichiamoci ai crostini di pane.

    Copriamo il fondo di una padella con abbondante olio extravergine di oliva.

    Scaldiamo l’olio e, non appena ben caldo, rosoliamo le fette di pane, un po alla volta.

    Giriamole da entrambi i lati, fino a quando non diventeranno ben dorate e croccanti.

    Trasferiamole su carta assorbente.

  9. moscardini in umido

    Serviamo i moscardini in umido accompagnati dai crostini di pane fritti.

    Saranno perfetti per raccogliere tutto il prelibato sughetto e renderanno questo secondo piatto ancora più delizioso e speciale!

    Sono certa che diventerà uno dei vostri piatti preferiti!

  10. Se vi piacciono le mie ricette, venite a trovarmi sulla mia pagina

    Facebook (cliccando qui)

    su Instagram (cliccando qui)

    su Pinterest (cliccando qui)

    e divertitevi con me in cucina per rendere ogni piatto un arcobaleno di colori e sapori ! 🙂

    Potete seguirmi anche su YouTube (troverete il mio canale cliccando qui) e restare aggiornati anche sulle mie video-ricette.

    Scorrendo in fondo alla pagina troverete altre mie ricette consigliate 😀

    Per tutte le altre ricette visitate il mio blog –> cliccando qui.

    Basterà sfogliare il menù e troverete tante ricette semplici e sfiziose.

    Sono a vostra disposizione per qualsiasi dubbio, domanda o chiarimento per cui non esitate a contattarmi 😀

    Isabella

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *