Cozze gratinate con provolone filante

Le cozze gratinate con provolone filante sono un delizioso antipasto di mare ideale per portare in tavola un piatto sfizioso  e ricco di sapore.

Le cozze gratinate sono un piatto tipico della cucina pugliese che racchiude tutto il sapore del mare.
La Puglia è infatti la regione del mare, del sole e delle spiagge e le cozze sono da sempre uno degli ingredienti principali di molte ricette pugliesi. Dato il loro deciso sapore marino vi sembrerà proprio di essere in riva al mare. Sono semplicissime e molto veloci da preparare, ma conquisteranno anche i palati più esigenti. In questa ricetta, al posto del tradizionale pecorino, ho utilizzato il provolone piccante che darà quella nota filante ed un gusto prelibato a questo fantastico piatto della tradizione pugliese.
Portate anche voi un po dei sapori di Puglia sulle vostre tavole … cucinatele con me e vedrete che saranno … una tira l’altra!

cozze gratinate
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Cozze 1 kg
  • Pangrattato 70 g
  • Provolone piccante q.b.
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Aglio q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Pepe (o peperoncino) q.b.

Preparazione

  1. cozze gratinate

    Per preparare le cozze gratinate iniziamo dalla pulizia delle cozze.

    Raschiamole per eliminare i residui di alghe (io utilizzo una cozza con cui poi strofinare la superficie di tutte le altre).

    Eliminiamo la linguetta laterale (bisso) tirandola via energicamente.

    Di volta in volta poniamole in una ciotola con acqua fredda.

  2. cozze

    Nota: terminata la pulizia, per rispettare al 100% la ricetta pugliese, le cozze andrebbero aperte a crudo con l’aiuto di un coltellino, facendolo girare all’interno della cozza (conservando la loro acqua in una ciotolina).
    Però, per facilitare questa operazione potrete acquistarle già aperte dal vostro pescivendolo di fiducia o procedere, come di seguito, con l’apertura in padella.

    Mettiamo le cozze sgocciolate in una capiente padella antiaderente con uno spicchio d’aglio, un po di prezzemolo ed un goccio d’acqua .

    Facciamole tostare pochi istanti a fuoco vivo, sfumandole con un goccio di vino bianco.

    Copriamo poi con un coperchio, e facciamole cuocere per circa 3-4 minuti, sempre a fuoco vivace, scuotendo la padella di tanto in tanto.

    Appena iniziano ad aprirsi, spegniamo il fuoco ed aspettiamo qualche minuto.

    Procediamo poi a sgusciarle eliminando la parte del guscio a cui non è attaccato il mollusco e teniamole da parte.

    Filtriamo la loro acqua rilasciata in cottura con un colino e teniamola da parte.

  3. cozze
  4. cozze

    Tritiamo finemente il prezzemolo ed un pezzettino d’aglio (privato dell’anima, cioè della parte centrale, meno digeribile)

    Grattugiamo il provolone con una grattugia a fori larghi.

    Procediamo ora con la panatura: in una padella, facciamo scaldare l’olio, con l’aglio tritato, una macinata di pepe (oppure qualche pezzetto di peperoncino fresco) ed una manciata di prezzemolo tritato.

    Aggiungiamo poi il pangrattato e facciamolo tostare e dorare per qualche minuto, facendo attenzione a non bruciarlo.

  5. cozze gratinate

    Foderiamo una teglia con carta da forno, irroriamola con un filo d’olio e adagiamo al suo interno le cozze.

    Condiamole con olio a filo, con un pò della loro acqua di cottura filtrata e con il composto di pangrattato tostato.

  6. Terminiamo con altro prezzemolo tritato, con le scaglie di provolone, qualche altro goccio della loro acqua di cottura, una grattugiata di pepe nero ed, infine, con un giro di olio a filo su tutte le cozze.

  7. cozze gratinate

    Cuociamo le cozze gratinate in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 5 minuti e terminiamo con pochissimi minuti in modalità grill.
    Regolatevi però anche in base al vostro forno. Dovranno risultare ben dorate e filanti, ma ancora succose.

    Consiglio: le cozze gratinate non possono essere cucinate in anticipo, per poi essere scaldate al momento del pasto, perché risulterebbero gommose. Possono però essere preparate qualche ora prima (conservate in frigo) per poi essere gratinate all’ultimo minuto.

  8. cozze gratinate
  9. cozze gratinate

    Le cozze gratinate sono pronte per essere gustate calde, succulente e fragranti.
    Saranno cosi saporite, profumate e sfiziose che conquisteranno anche chi solitamente non è un grande amante dei molluschi.
    Inoltre, saranno la ricetta ideale per aprire una deliziosa cena a base di pesce 😉

  10. Se vi piacciono le mie ricette, venite a trovarmi sulla mia pagina Facebook (cliccando qui) e divertitevi con me in cucina per rendere ogni piatto un arcobaleno di colori e sapori ! 🙂

    Potete seguirmi anche su YouTube (troverete il mio canale cliccando qui) e restare aggiornati anche sulle mie video-ricette.

    Scorrendo in fondo alla pagina troverete altre mie ricette consigliate 😀

    Per tutte le altre ricette visitate il mio blog –> cliccando qui.

    Basterà sfogliare il menù e troverete tante ricette semplici e sfiziose. Sono a vostra disposizione per qualsiasi dubbio, domanda o chiarimento per cui non esitate a contattarmi 😀

    Isabella

Precedente Pollo con curry, curcuma e peperoni Successivo Patate al forno ripiene

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.