Cavatelli con fave e crema di pecorino

I cavatelli con fave e crema di pecorino sono un primo piatto ricco di sapore e molto sfizioso!

I cavatelli con fave e pecorino (da sempre un abbinamento vincente), sono una ricetta molto semplice da realizzare. L’unica difficoltà sarà la tempistica tra la cottura della pasta e la preparazione della crema di pecorino. Con pochi passaggi potrete preparare un piatto originale, saporito e creativo! La crema di pecorino, impreziosita alla menta che sprigionerà tutto il suo aroma, darà quel tocco in più che renderà questo primo piatto ancora più particolare.
Cucinateli con me!

cavatelli con fave e crema di pecorino
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 320 g Cavatelli (io ho utilizzato quelli con farina di ceci neri)
  • 250 g Fave (fresche o surgelate)
  • 120 ml Latte intero
  • 100 g Pecorino romano (grattugiato)
  • 2 cucchiai Panna da cucina
  • 2 cucchiai Amido di mais (maizena)
  • q.b. pepe nero e bianco in grani
  • q.b. Menta
  • q.b. Vino bianco
  • 2 spicchi Aglio
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pecorino semi stagionato (per guarnire)

Preparazione

  1. cavatelli con fave e crema di pecorino

    Iniziamo la preparazione dei cavatelli con fave e crema di pecorino occupandoci della crema di pecorino: in una ciotola mettiamo a macerare per un oretta il latte con il pecorino grattugiato.

  2. cavatelli con fave e crema di pecorino

    Trascorso questo tempo, possiamo procedere a pestare il pepe nero e il pepe bianco con le foglioline di menta (se non avete un mortaio potete provare con un mixer o usare il pepe in grani con macinino).

    Aggiungiamo il pesto di pepe e menta al latte con il pecorino e lasciamo insaporire.

  3. cavatelli con fave e crema di pecorino

    Puliamo intanto le fave fresche: estraiamole dal baccello, rimuoviamo la pellicola esterna da ognuna e mettiamole in una ciotolina.

    Nota: in alternativa alle fave fresche (perché magari non è periodo) si possono utilizzare anche quelle surgelate. Basterà sbollentarle in acqua bollente salata, per qualche minuto, e poi estrarle dalla pellicina esterna.
    Il risultato sarà comunque un successo ! 🙂

    Grattugiamo un pò di pecorino a scaglie e teniamolo da parte.

    Mettiamo sul fuoco una pentola colma d’acqua ed aspettiamo che arrivi a bollore.

  4. cavatelli con fave e pecorino

    In una padella antiaderente facciamo rosolare due spicchi d’aglio in camicia (cioè con un strato di buccia e leggermente schiacciati) con pò d’olio.
    Pieghiamo la padella da un lato in modo tale da concentrare bene l’aglio nell’olio.
    In questo modo l’aglio insaporirà l’olio, senza bruciarsi, rilasciando tutto il suo profumo.

    Aggiungiamo poi le fave.
    Facciamole rosolare in padella qualche minuto.

    Sfumiamo con un goccio di vino bianco.
    Appena il vino sarà evaporato, spegniamo il fuoco, eliminiamo l’aglio ed aggiustiamo di sale.

  5. crema di pecorino

    Prepariamo la crema di pecorino: mettiamo sul fuoco il pentolino con il latte e pecorino. Aggiungiamo 2 cucchiai di panna da cucina e 2 cucchiai di maizena (farina di mais) che servirà ad addensare più velocemente il composto.
    Facciamo cuocere a fuoco basso girando continuamente per circa 10-15 minuti fino a quando inizierà ad addensarsi.

    Appena l’acqua bolle, insaporiamola con una presa di sale e cuociamo i cavatelli.

    Nota: Io ho utilizzato quelli con farina di ceci neri ma andranno benissimo anche i cavatelli tradizionali.

  6. Consiglio: l’unico passaggio fondamentale di questa semplice ricetta sarà la tempistica tra la crema di pecorino e la cottura della pasta. Iniziate  la cottura della crema poco prima di buttare la pasta.
    Se ovviamente però usate pasta fresca i tempi di cottura saranno molto ridotti per cui regolatevi voi.
    La crema di pecorino ci metterà circa 10-15 minuti ad addensarsi ed andrà servita calda altrimenti si rapprenderà.

  7. Poco prima di scolare i cavatelli, riaccendiamo il fuoco sotto la padella contenente le fave ed, appena ben calda, aggiungiamo 2 mestoli di acqua di cottura della pasta.

    Scoliamo i cavatelli al dente (circa 3 minuti prima del tempo consigliato sulla confezione) e mantechiamoli per pochi minuti insieme alle fave e fino a quando, l’acqua di cottura non si sarà asciugata e l’amido della pasta avrà formato una crema.

    Anche la crema di pecorino sarà pronta per essere servita.

  8. I cavatelli con fave e pecorino sono pronti per essere impiattati.

    Versiamo qualche cucchiaio di crema di pecorino sul fondo di ogni piatto da portata. Adagiamoci su i cavatelli con le fave e terminiamo con altri cucchiai di crema e qualche scaglia di pecorino fresco.

    Infine, se vi piace, impreziosiamo il piatto con una macinata di pepe e qualche fogliolina di menta.

  9. cavatelli con fave e crema di pecorino

    Questa ricetta prevede l’unione di tre ingredienti semplici (fave, menta e pecorino) ma dal sapore deciso, che si sposano alla perfezione.

    Avete voglia di un primo piatto originale e ricco di sapori? Cucinate anche voi questi cavatelli dal sapore speciale!

  10. Se vi piacciono le mie ricette, venite a trovarmi sulla mia pagina Facebook (cliccando qui) e divertitevi con me in cucina per rendere ogni piatto un arcobaleno di colori e sapori ! 🙂

    Potete seguirmi anche su YouTube (troverete il mio canale cliccando qui) e restare aggiornati anche sulle mie video-ricette.

  11. cavatelli con fave e crema di pecorino
  12. Per scoprire altre ricette di primi piatti originali e gustosi –> cliccate qui.
    Per tutte
    le altre ricette visitate il mio blog –> cliccando qui.

    Basterà sfogliare il menù e troverete tante ricette semplici e sfiziose. Sono a vostra disposizione per qualsiasi dubbio, domanda o chiarimento per cui non esitate a contattarmi 😀

    Vi aspetto alla prossima ricetta!

    Isabella

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.