Frittata farcita

Qual è la differenza tra frittata farcita e omelette? Semplice! La prima dev’essere ben cotta su entrambi i lati prima di essere farcita, mentre la seconda va cotta solo alla base in modo da lasciare l’interno più crudo e cremoso. Inoltre, l’omelette francese va saltata nel burro, per la mia frittata farcita, invece, basta un filo di olio EVO.

🌱 Per la mia frittata farcita ho scelto un ripieno di scamorza e prosciutto cotto, ma se siete vegetariani potete optare anche per delle gustose verdure grigliate. Vi assicuro che il risultato sarà altrettanto soddisfacente!

Frittata farcita - l'aPina in cucina
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione2 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

  • 3uova
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 cucchiaiopangrattato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 2 fetteprosciutto cotto
  • 2 fettescamorza

Strumenti

  • Ciotola
  • Padella

Preparazione della frittata farcita

  1. Frittata farcita - l'aPina in cucina

    In una ciotola unite le uova, il sale e il prezzemolo tritato, quindi sbattete le uova fino a creare un composto omogeneo. Dopodiché, aggiungete anche il pangrattato e mescolate ancora. A questo punto, versate metà del composto in una padella del diametro di 20 cm leggermente unta. Coprite con un coperchio e fate cuocere la frittata a fiamma bassa.

    Quando si sarà completamente rappresa anche sulla parte superiore, giratela su sé stessa.

    🌟Per non sbagliare, vi consiglio di sollevarla con una paletta più volte, per controllare che la parte inferiore sia cotta al punto giusto (né cruda né bruciata), prima di rigirare la frittata.

  2. E ora dedicatevi alla farcitura! Disponete velocemente le fette di prosciutto cotto e scamorza sulla frittata, quindi piegatela in due a mo’ di libro. Lasciatela infine cuocere su entrambi i lati, rigirandola più volte.

    Infine, dopo aver impiattato la prima frittata, versate la restante metà del composto in padella e ripetete l’operazione per la seconda porzione! Buon appetito.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.