Crea sito

Funghi trifolati

Oggi vi racconto un contorno semplice semplice, perfetto per accompagnare un secondo di carne, come ad esempio l’arrosto o lo stinco di maiale alla birra, ma buonissimo anche da solo: i funghi trifolati!

I funghi trifolati sono perfetti da preparare quando avete poco tempo, ma una voglia matta di qualcosa di sfizioso da mettere sotto i denti. Io ad esempio li preparo spesso per cena, quando dopo una lunga giornata di lavoro non ho nessuna voglia di stare a lungo ai fornelli: quindi preparo una fettina di pollo in padella con contorno di funghi trifolati e via!

Ecco la semplice e veloce ricetta dei funghi trifolati!

Funghi trifolati - l'aPina in cucina
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2

  • 400 gfunghi champignon
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.sale

Strumenti

  • Coltello
  • Canovaccio
  • Tagliere
  • Padella
  • Mestolo

Preparazione dei funghi trifolati

  1. Funghi trifolati - l'aPina in cucina

    Beh, che dire, preparare i funghi trifolati è davvero semplicissimo!

    Iniziamo come sempre dalla materia prima: i funghi. Per questa ricetta preferisco i funghi champignon, perché contengono pochissime calorie ma sono ricchi di proteine. Inoltre, sono disponibili tutto l’anno a un prezzo contenuto!

    Mondate i funghi champignon eliminando la parte terminale del gambo a cui è attaccato del terriccio. Eliminate quindi eventuali residui di terra dal gambo e dalle cappelle con un canovaccio umido.

    🌟I funghi non andrebbero risciacquati, in quanto rischiano di assorbire troppa acqua. Tuttavia, prima di affettarli, io preferisco comunque passarli velocemente sotto l’acqua corrente, per eliminare qualsiasi traccia di terra.

  2. A questo punto affettate i funghi. Riscaldate molto bene una padella vuota abbastanza ampia (preferibilmente antiaderente), versate all’interno l’olio extravergine di oliva, l’aglio tritato finemente e infine i funghi, creando un unico strato. Quindi cuocete a fuoco vivace per circa 20 minuti.

    🌟Un consiglio: quando si sarà formata una leggera crosticina, continuate a girare i funghi con una paletta di legno. In questo modo i funghi non  perderanno la loro acqua di vegetazione e risulteranno più gustosi!

    Infine, regolate di sale e continuare la cottura mescolandoli di tanto in tanto. Poco prima di togliere i funghi dal fuoco aggiungete il prezzemolo tritato finemente, mescolate ancora e servite!

    Se vi è piaciuta questa ricetta, seguitemi anche sui miei canali social.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.