Crea sito

Risotto light con i funghi

Quando le giornate si accorciano e le temperature si abbassano per noi è tempo di risotti in famiglia! I miei figli ormai lo sanno: questi primi piatti cremosi e dal gusto pieno sono per me una vera passione, soprattutto se abbinati a verdure di stagione. Per questo, oggi ho pensato di cucinare un delizioso risotto light con i funghi 🍄

Se anche voi siete super fan dei risotti come me, vi consiglio di leggere anche la ricetta del risotto light con le zucchine (so che è un po’ prematuro per ora, ma vi svelo che è perfetta per mantenere la linea in estate!).

Tornando a noi, la ricetta che vi propongo oggi è il risotto light con i funghi. Ovvero, un risotto mantecato senza l’uso di burro o sostitutivi. Non vi sembra possibile? Scopriamolo insieme!

risotto con i funghi - l'aPina in cucina
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 320 griso per risotti
  • 300 gfunghi Champignon
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 1/2 bicchierevino bianco
  • q.b.brodo vegetale
  • q.b.prezzemolo fresco

Strumenti

  • Pentola
  • Cucchiaio di legno

Preparazione del risotto light con i funghi

  1. Iniziate col pulire il vostro ingrediente principale: i funghi. Tagliate la parte più esterna, in modo da eliminare ogni traccia di terra. Infine, ripulite i funghi con un panno umido o, se preferite, passateli velocemente sotto l’acqua corrente (io solitamente opto per il secondo metodo, perché così sono certa di eliminare davvero ogni traccia 😉). Quindi, tagliate i funghi a fettine sottili e metteteli da parte.

  2. In una pentola inserite l’olio e uno spicchio d’aglio precedentemente tritato, a cui avrete rimosso l’anima. Fate soffriggere leggermente e aggiungete subito i funghi. Lasciateli rosolare per un po’, poi unite anche il riso.

    Ora dovete far tostare il riso, quindi lasciate che assorba tutto l’olio che c’è in pentola. Quindi aggiungete il vino bianco e, quando il sarà completamente evaporato, aggiungete il brodo vegetale bollente.

    Quanto brodo va aggiunto? In grande quantità (deve ricoprire tutto il riso!). Coprite la pentola con il coperchio e lasciate cuocere a fiamma dolce. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno girate di tanto in tanto, finché il riso non avrà assorbito tutto il brodo. Ripetete l’operazione finché non arrivate a cottura.

    🌟Un consiglio: quando vi rendete conto che ormai siete quasi a fine cottura, smettete di aggiungere brodo e invece continuate a girare, per evitare che il riso si attacchi al fondo della pentola.

  3. risotto con i funghi - l'aPina in cucina

    E ora mantecate! Anche quando il riso è al dente, continuate a mantecare, in modo da renderlo cremoso. Io non amo il burro né altri grassi sostitutivi, per cui utilizzo l’olio extravergine di oliva.

    🌟Il segreto della mantecatura? Il riso stesso! Mantecate velocemente a fine cottura, a fuoco spento, e noterete che il riso rilascerà amido: sarà proprio questo a conferirgli la giusta cremosità. Ecco come ottenere un risotto light, quindi con pochi grassi, ma super gustoso!

  4. Infine, servite il vostro risotto light con i funghi con una spolverata di prezzemolo fresco tritato finemente e, perché no, un calice di vino bianco. Buon pranzo!

  5. Se ti è piaciuta questa ricetta, seguimi anche sui miei canali social!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.