Una Millefoglie per Eva

[banner]

Eva: “Sai, mi piace tanto la millefoglie, ma ogni volta al mio compleanno facciamo sempre un’altra torta perché è difficile da tagliare…”

E vabbè… ci muniamo di motosega e ti facciamo una millefoglie ultragolosa!!!

Per 16/18 persone:

3 rotoli di pasta sfoglia rettangolare

1 rotolo di pasta sfoglia rotondo

1 litro di latte

1 litro di panna

100 gr di gocce di cioccolato

400 gr di cioccolato fondente

300 gr di tuorlo d’uovo

300 gr di zucchero semolato

35 gr di amido di riso

35 gr di amido di mais

1 bacca di vaniglia

2,5 gr di gelatina in fogli

50 gr di zucchero a velo

Zucchero a velo e burro di cacao per impermeabilizzare la sfoglia q.b.

 

Ridurre in scaglie il cioccolato fondente e metterlo in una ciotola capiente.

Montare i tuorli con lo zucchero semolato, gli amidi e i semi della bacca di vaniglia.

Mettere il latte e 250 ml di panna in una pentola alta, portarli a bollore ed aggiungere il composto di tuorli.

Lasciare cuocere un minuto mescolando continuamente con una frusta. Quando si sarà addensata toglierla dal fuoco, versare metà della crema in una ciotola di vetro e coprirla con pellicola a contatto.

Versare la restante metà nella ciotola con le scaglie di cioccolato, mescolare con una frusta fin quando il cioccolato sarà completamente sciolto e coprire con pellicola a contatto.

Lasciare raffreddare le creme.

Srotolare la pasta sfoglia e bucherellarla molto bene con una forchetta. Deve essere proprio crivellata più di uno scolapasta!

millefoglie1

Cuocere la sfoglia a 180° per circa 30 minuti o fin quando non sarà ben dorata.

Sciogliere il burro di cacao al microonde poco prima del termine della cottura.

Estrarre la sfoglia dal forno, cospargerla di zucchero a velo su entrambi i lati e rimetterla in forno.

millefoglie2

Controllarla a vista senza nemmeno pensare di distrarsi un momento e toglierla dal forno appena lo zucchero sarà caramellato.

millefoglie3

Spennellare il burro di cacao su entrambi i lati della sfoglia e lasciarla asciugare.

Ovviamente il procedimento va ripetuto per tutti i rotoli di sfoglia. Vi consiglio di non saltare questi due passaggi, perchè garantiscono la croccantezza della sfoglia a contatto con le creme!

Montare 500 gr di panna. Aggiungerne metà nella crema al cioccolato e metà nella crema pasticcera. Mescolare con cura, cercando di incorporarla senza smontarla troppo. Aggiungere anche le gocce di cioccolato alla crema pasticcera.

Disporre una sfoglia rettangolare sul vassoio su cui si vuole comporre la torta.

Spalmare il primo strato con metà della crema al cioccolato.

millefoglie4

Coprire con una sfoglia rettangolare e spalmare tutta la crema con gocce di cioccolato.

Concludere con l’ultimo rettangolo di sfoglia e coprire tutta la torta, compresi i bordi, con la restante crema al cioccolato.

Riporre la torta in frigo e lasciarla assestare almeno 1 ora.

Sbriciolare finemente la sfoglia rotonda rimasta.

Far aderire ai bordi della torta le briciole di sfoglia.

Ammorbidire la gelatina in acqua fredda. Scaldare 50 gr di panna, sciogliervi la gelatina e lasciarla intiepidire.

Aggiungere la panna con gelatina ai restanti 200 gr di panna e montarla con i 50 gr di zucchero a velo.

Mettere la panna in una sac a poche con la bocchetta che più vi piace e decorare la torta.

Nel mio caso ho voluto mettere anche un’ostia. Se voleste farlo anche voi ricordate di non metterla troppo tempo prima, soprattutto se si tratta di un’ostia artigianale come quella che ho utilizzato io, perché a contatto con la crema tende ad inumidirsi e il disegno ne risente. Io l’ho messa alle 20, la torta è stata servita intorno alle 22.30 e non ha riportato danni. Sarebbe anche opportuno pennellare l’ostia di gelatina neutra, che garantisce una maggiore brillantezza dei colori ed evita che l’ostia si arricci.

Ed eccola qui, la torta per la mia piccola festeggiata!

millefoglie5

millefoglie6

Manca la foto della fetta… non ho fatto in tempo, se la sono mangiata prima!!!

Buon anno a tutti voi!!!!