Spirale Phyllo ai Piselli e Speck

Piselli e speck sono un’accoppiata vincente; la pasta phyllo, ormai lo sapete, è una delle mie grandi passioni. Se poi devi svuotare il frigorifero prima di un viaggio e decidi di mettere tutto insieme per far fuori più roba possibile ci sono buone possibilità di rimanere stupiti dal risultato finale!

Per 4/6 persone:

9 fogli di pasta phyllo

500 gr di piselli

150 gr di speck

1 cipolla piccola

Olio E.V.O., sale, pepe q.b.

Tritare finemente la cipolla e metterla in un tegame con 3 cucchiai di olio.

Lasciarla imbiondire, quindi aggiungere i piselli. Lasciarli insaporire, aggiungere un bicchiere di acqua, regolare di sale e pepe, coprire e lasciare cuocere per 15 minuti a fiamma dolce. Lasciare raffreddare.

Sovrapporre 3 fogli di pasta phyllo e posarli sul piano di lavoro. Sovrapporne altri 3 e posarli in prosecuzione del gruppo precedente. Fare lo stesso con i restanti 3 fogli. Il risultato finale sarà un lunghissimo rettangolo di pasta phyllo.

Disporre i piselli su uno dei lati lunghi del rettangolo.

Coprire i piselli con le fettine di speck tagliate a pezzi.

Arrotolare la pasta phyllo su se stessa, partendo dal ripieno.

Consiglio di procedere con cautela e, se ne avete la possibilità, a 4 mani, in modo da arrotolare uniformemente senza disseminazione di piselli per la cucina.

Arrotolare il salsicciotto di pasta phyllo a formare una spirale.

Rivestire una tortiera rotonda con un foglio di carta da forno e adagiarvi la spirale.

Infornare a 180° per 30 minuti. Se dovesse colorirsi troppo coprire con un foglio di alluminio.

Lasciare intiepidire per almeno 30 minuti prima di servire.

[banner]